Vai al contenuto

Non c’è niente da fare ci sono momenti nella vita che ti fermi e pensi all’uomo ideale e pensi ma perché non esisti? Perché non ci siamo incontrati mai? Perché perdi tempo appresso alle femmine che non sono io? Allora ho pensato mi scrivo l’identikit dell’uomo ideale, che quello niente niente legge il blog e si riconosce,  mi scrive e ci innamoriamo. Niente niente.

Secondo le mie regole per la riuscita di una relazione riassunte qui, l’uomo ideale deve soddisfare tre punti: l’attrazione mentale, l’attrazione fisica, e infine, l’obbiettivo comune. Oggi parliamo dell'

Attrazione mentale

Ovviamente prima base, deve essere intelligente, mi deve insegnare qualcosa, qualcosa di serio. Cioè lui non mi deve guardare come la fonte della sua conoscenza. Sai quei fatti che sono un po’ limitati e non ci arrivano e che per di più sono un po’ ignorantelli e per quei due gialli da bancarella che hanno letto si sentono colti? Allora ti guardano incantati, come in una visione Mariana e per quattro stronzate in croce che sai, ti dicono "wow come sei colta".

Justin Timberlake What GIF - Find & Share on GIPHY

Oppure peggio, il tipino acculturato da liceo di provincia che si sente la fonte unica del sapere e fa il pesante-finto-dotto ogni due minuti. Voglio uno che sa di non sapere e che alla ricerca della conoscenza vuole andarci con me. Vorrei uno che la mente la fa andare a tre mila km orari. Che ascolta un sacco di bella musica e che ce la scambiamo e che la sentiamo insieme. Voglio uno che mi dedica whole lotta love e io sono li che ma quasi quasi me li prendo those every inches of your love.

Deve odiare Il mondo come lo odio io

Quel retro gusto nichilista a tratti Schopenhaueriano nei confronti dell’esistenza. Deve avere la consapevolezza che la vita è una merda e che il genere umano ancora più merda della vita stessa. Deve vivere in una condizione di accettazione epicurea dello stato delle cose così da smetterla di cercare di cambiare il mondo. Affannarsi inutilmente per un mondo che non cambia. Deve essere consapevole, ma non deve fare la wallera introspettiva che manco il pensatore di Rodin.

L'indipendenza rende liberi e anche se siamo popolo d'amore a noi ci piace la libertà

Deve essere energico e pieno di interessi non deve scassare le palle h 24. Anzi, l’uomo che mi farà cambiare idea sullo stato della mia singlitudine, deve essere indipendente. Non mi deve mandare i messaggi alle 10 di lunedì mattina ehi sono dalle tue parti caffè?

Who Cares Perry Cox GIF - Find & Share on GIPHY

No! Niente caffè la gente alle dieci fatica! La pausa pranzo esiste dalle 13 alle 14, orario in cui vado in palestra. Non mi deve guardare sbalordito wow sei super impegnata? Ma quante cose fai in un giorno? Ne faccio mille mila e mi aspetto che tu faccia altrettanto, trovati un hobby, impara uno strumento, iscriviti al torneo di bocce, non lo so vir tu ma fa coccos'. Io non me ne sto a casa ad aspettare la tua chiamata e voglio che tu faccia lo stesso.

Andate al fatebenefratelli e prendetevi un'infermiera.

Deve essere leggero e spensierato, la vita già è pesante di suo. Quelli gelosi, che ti pesano le parole, che richiedono costante attenzione, che vogliono essere corteggiati, possono starsene a casa. No me ne fotte di darti costanti attenzioni, della conquista a colpi di messaggini. Tempo una settimana e mi rompo le palle. Non mi fraintendete, la conquista della preda ci sta e se voglio una cosa me la prendo, se ne vale la pena. Parto ,però, dal presupposto che se vuoi essere corteggiato, messaggiato, adulato, vedi che ti ci vuole una groupie. E sopratutto sei interessante come il bugiardino della tachipirina. Di quelli che ti chiamano e restano in silenzio al telefono, conversazioni  prive di contenuti, fatte solo per tenersi compagnia.

Bored Samson & Gert GIF by vrt - Find & Share on GIPHY

Lo vedi quel puntino in lontananza? È il mio culo che scappa senza darti il preavviso!

Mens sana in corpore sano

Deve essere sportivo e per il piacere di farlo, non per passare le ore ad adulare il proprio corpo allo specchio. I mister Olympia da prestazioni medio basse se ne possono stare a casa. Vabbè certo il massimo della felicità sarebbe la forza bruta del rugbista, di quelli enormi che li guardi e sei già indifesa. Che si fanno il sesto tempo in birreria a traccanarsi litri di bionde, brune e rosse. Qui si aprono scenari di sesso bruto che dureranno per ore.

Però mi rendo conto che non si può avere tutto dalla vita. Mi basta anche uno che fa free climbing, palla a nuoto, che so corsa campestre. Non il solito morto di inventiva che gioca a calcetto una volta all’anno e tiene il fisico da bambino affamato del terzo mondo. Mi dispiace ma non ce la faccio. Sono uscita con un ragazzo una volta, che era così esile e gracile da farmi sentire una chiattona, uno di quei donnoni che li tengono sotto al pacchero. No no, qua ci vuole il maschio forte che ti alza la cardarella di cemento, quello che ti fissa da lontano e ti punta come il setter col fagiano nelle migliori battute di caccia sull’Appennino irpino.

Per citare Little Tony tu falla ridere perché tanto un motivo per piangere prima o poi glielo darai

L'umorismo è una componente importante, è la prova che la persona che hai difronte ha più di due neuroni. E immaginate me con la mia dialettica e i miei doppi sensi con uno a cui dover spiegare ogni battuta. Come quelli che ti guardano manco gli avessi recitato l'ultimo nastro di Krapp e ti dicono ma in che senso? Ma in che senso cosa? Ma se no capisci vatti a fare la 104 e levati dalle palle.

Marilyn Monroe Idgaf GIF - Find & Share on GIPHY

Piuttosto mi dedico all’apicoltura che uscire con uno che non capisce niente. Io vorrei che mi facesse schiattare dalle risate e che mi portasse a mangiare "ù bror' ê purp'" a porta Capuana il sabato sera. Uno che non inorridisce al black humor, perché la sua consapevolezza del mondo supera le lotte razziali e di genere.

Il mio uomo ideale non deve cucinare, si l’ho detto. Non me ne fotte dello stigma maschilista di secoli di società patriarcale. Lo voglio affamato che torna a casa e mangia tutto. Uno che si meraviglia che sai fare la lasagna. Sarà un bisogno ancestrale di nutrire le persone che amo, la mia voglia di competitività, ma in casa chi cucina sono io punto e basta. Vi è concesso un brodo vegetale solo se ho la febbre a 40. Perché l’uomo che ama cucinare sta sempre lì a dire si ma potevi mantecare con il formaggio di capra albina sarda. No, non ci interessa la tua opinione, la tua spocchia da cibo di nicchia tienila per te. Noi vogliamo che mangi e che ogni volta che lo fai ti sembra tutto fantastico.  Immaginate il rugbista che torna a casa e affamato si scafazza tutta la teglia di parmigiana a soddisfazione!

Ne vorrei uno che è come me, che lo apri e ci esce un infinito caleidoscopio di esperienze, che vorresti scoprire una alla volta. Caso mai uomo ideale ti ci rivedi aspetta la parte due che e' sull'attrazione fisica. Non fare che se pure sei cessetto ci provi, abbi un po' di dignità pure tu.

Incredulous Come On GIF by Almost Christmas Movie - Find & Share on GIPHY

Ci sono un paio di cose che mi fanno girare le palle come poche, gli arrangiamenti jazzy lounge dei pezzi rock e pop, la moda dei pistacchi manco stessimo a Bronte, non mi fate nemmeno iniziare sui cibi bio e gourmet che mi sale un nervoso che poi dite che sono nazifascista.

Friends GIFs - Find & Share on GIPHY

Facciamo che lasciate stare la musica e voi andate a cercale mine inesplose?

Io vorrei dire a tutti quei geni delle case di produzione e dei musicisti che fanno 'ste cacate mondiali degli arrangiamenti jazzy lounge gonfia wallera delle canzoni rock e pop- si pure Il pop tiene il diritto di essere difeso da 'ste merde- ma vi pagano per incidere queste cose? Cioè, siete felici di produrre musica che andrà esclusivamente in catene di bar e ristoranti di pseudo qualità? Ma non volevate fare gli artisti, liberi di esprimere il vostro vero io attraverso la musica?
Perché avete fallito, miseramente.

Star Wars GIFs - Find & Share on GIPHY

E non come la laureata in lingue che finisce ad insegnare inglese, perché quello non è un fallimento. Anzi, le povere criste non tenevano manco mezza raccomandazione e dovranno pur pagarlo st’affitto. Si spaccano le corde vocali e con le orecchie sanguinanti sentono fatti tipo more good, quando gli va bene more better.

No qua parliamo del fallimento artistico per eccellenza, voi sapete di produrre merda per quella categoria di gente troppo ignorante per sentire il jazz vero ma troppo poco per ignorare il fatto che non sono all’altezza.

Anche se è jazzy lounge è sempre Britney Spears

Voi producete la musica per i finiti intellettuali. Non i radical chic che abitano in centro e vestono con vestiti sformati in canapa, con le scarpe a punta tonda di pelle rossa. No, peggio, per quella classe cerebralmente media che si è laureata con un voto mediocre e va mangiare il “buon cibo” in locali appena aperti solo perche "si porta". Per quelli che la pizza è da 50kalò, e che il panino da 12 morsi. Quelli che alle Figliole a Furcella a mangiare la pizza fritta non ci sono mai andati e non hanno idea della signora che vende le sigarette di contrabbando nella cassetta della frutta, con i capelli color semaforo. Per tutti quelli che hanno la tessera Coop e si sentono fieri di salvare il mondo a botta di caffè equo-solidali, buste riciclate e detersivi sfusi.

Quanto è facile brillare nella mediocrità, no sul serio da uno a dieci.

I vostri ascoltatori sono il fallimento del sistema d’istruzione italiano. Quando andavano al liceo facevano i compitini e prendevano per buone le stronzate dei professori. Non sono mai andati oltre il minimo sindacale, non si sono mai chiesti perché dobbiamo cambiare libro di storia quando ci sono scritte sempre le stesse boiate. Non hanno mai cercato di capire perché Giordano Bruno sia andato al rogo, e Galileo abbia abiurato.

Sono quelli che leggono un sacco però cose dalla scrittura accattivante, cose “profonde” come Baricco, e si illudono di essere meglio degli altri.
Se il termine di paragone che avete sono i poveri cristi dei quartieri popolari, che a stento sanno leggere i titoli della gazzetta, grazie al cazzo che siete meglio.

Game Of Thrones GIFs - Find & Share on GIPHY

Andate a fare la spocchia con chi legge Camus, Joyce, Céline, gli autori russi e il teatro d’avanguardia tedesco. Andate a fare i bravi ragazzi colti con chi va a vedere le mostre di Kosuth e Sol Lewitt. Fatevi fare le palle ad organetto dai laureati in filosofia teoretica e poi parliamo di quanto siete colti e intellettuali.

Perché se uno fa una cosa in un modo, che diritto avete di fare a capa vost’?

E voi dell’industria musicale, state rompendo le palle co 'ste versioni ignoranti della musica che mi piace. Se mi piacciono i Radiohead, non è solo per la melodia e il testo. Mi piacciono perché porca miseria se volevo sentire il jazz mi sentivo quello.  Mi sentivo quello vero però,  roba da due ore di concerto con le palle a terra sbriciolate in polvere finissima. Perché si, io penso che il jazz è una palla e sono fiera di dirlo ad alta voce.  Perché io a differenza dei vostri ascoltatori non devo provare un cazzo di niente a nessuno. Non dove fingere di essere una versione consentita di me stessa per sentirmi intelligente. So che il jazz ha un’importanza fondamentale nello scenario musicale internazionale ma a me nun me piac’. E soprattutto se sto di genio e me lo voglio sentire non mi sento questi surrogati sottosviluppati che rovinano il nome di un grande genere musicale e distruggono pezzi che andavano già bene così.

Siete come quelli che fanno il cioccolato con oli vegetali e pasta di cacao invece che con cacao puro e  burro di cacao.
Siete gente senza gusto.

Film GIFs - Find & Share on GIPHY

Ovvero Alfa d'oltreoceano

Quando lavori in un contesto internazionale hai la fortuna di sapere quanta gente di merda c'è in altre nazioni. È rincuorante sapere che lo spurgo umano non sta solo a casa nostra. Macché si nasconde oltralpe, oltreoceano, oltremare, nel lontano e vicino oriente.

Oh look shitty people everywhere...

La specie che meglio rappresenta the deepest and muddiest pig shit of all USA (la lotamma dell'america) è un esemplare in constate crescita e riproduzione. Purtroppo, a differenza di molte specie a rischio, lui è in sovrabbondanza. Domina le manifestazioni a stelle e strisce con il pettorale gonfio, l'occhiale sportivo da corridore, il colorito rossastro bruciato dal sole, shorts and t-shirt, perché la classe non è blue moon, in tutto il suo splendore, ladies and gentlemen

Il Maschio Bianco Alfa.

Nice GIFs - Find & Share on GIPHY

La grandezza del cervello è inversamente proporzionale alle dimensioni del pick up truck. Con la sua possente e massiccia automobile compensa cervello da nucella, Il WAM -acronimo di White Alfa Man, dove c'è acronimo c'è Murica-domina le altre automobiline piccoline e indifese, che in tutta onestà stanno in giro per i cazzi loro e non se ne fottono di essere la più super giant extreme combo. Ogni attimo della sua esistenza è la scusa per dimostrare la sua supremazia sul resto del mondo. La costante gara a chi piscia più lontano.

Alpha man vs Alpha women

La sua essenza da mononeurone driven by un'innata voglia di prevaricare gli altri maschi del branco, è costantemente messa a dura prova, da noi donne alfa. Lo guardiamo con un filo di pietà e derisione, ci chiediamo cosa sia andato storto nel suo processo educativo. Forse sono caduti dal fasciatoio? Il trauma di una maestra cattiva o i bulli a scuola che lo deridevano? Un pater familias severo e perfido come da filmone strappalacrime made in Hollywood?

Aardman Animations GIFs - Find & Share on GIPHY

Non si sa, nessuno può dire come nascono i WAM. Le più ciniche e realistiche di noi dicono che non c'è nessuna teoria, nascono merde ogni tot. di abitanti, visto che in murica ci sono miliardi di cristiani, secondo le regole della statistica ci devono essere per forza più merde. E non fa una piega.

Dove c'è wassup bro c'è  alpha!

I suoi habitat naturali sono, gli swamps americani. Dal Midwest al profondo sud, il WAM, attrezzato di anfibio si fa strada a colpi di ambush 300 tra un alligatore e un cervo. È il re della battuta di caccia con il cooler pieno di ghiaccio e pilsner in lattina. Passa il tempo libero tra bench press estreme e BBQ in giardino, mastica tabacco e ingoia proteine e BCAA.

Il maschio alfa americano ha spesso, non sempre, un passato disastroso, famiglie devastate dall'ignoranza e dalla povertà. Ex galeotti e ubriaconi sono figure di riferimento nell'infanzia difficile del cucciolo di alfa. I più fortunati riescono ad arruolarsi come reclute in qualche arma, i peggiori se li prendono gli U.S. Marines Corps. Forti uomini temprati nel dolore e nello sforzo fisico estremo, diventano spietate macchine da guerra. Questo sulla brochure, solo il 10 % finisce a fare lo sniper o l'infantry, il resto sono cuochi, facchini, porta equipaggiamento, addetti radio, addetti all'economo.

Grazie all'esperienza nell'arma, esperienza spesso passata lontano dalla guerra in una base in occidente a giocare al soldatino, si pagano una laurea online. Ritornano civili e fanno un lavoro governativo, da piccoli cuccioli senza speranza delle lower class che affollano le roulotte dei quartieri malfamati, eccoli, con la loro casa nei suburbs, entrare a pieno titolo nella middle class.
Per tutta la vita giocheranno a chi è più forte, romperanno le palle con le boiate sulla leadership imparate da un PowerPoint nell'ora di spacco quando erano ancora militari.

The Comeback Hbo GIFs - Find & Share on GIPHY

Lotte tra maschi su Rieduchescional Channel

Quando sono tra i loro simili sentono la necessità di affermare la propria supremazia. Non è solo la gara a chi piscia più lontano, come tra gli ippopotami in sud Africa, forza nel combattimento e femmine determinano il vincitore del titolo di capo branco. Si sfidano all'ultima flessione, aggiungono libbre su libbre su questi poveri bilancieri stanchi, che se avessero saputo che quello sarebbe stato il loro destino si sarebbero tuffati nella pila destinata all'industria dei trasporti. In tutte le palestre d'oltreoceano l'aria di tensione si taglia con una lama affilata, i corpi sudati dei maschi alfa che si distruggono cercando di mortificare il più debole.

Lasciati pesi e bilanciere l'ultima prova è la femmina. Il maschio alfa vuole quella più desiderabile del branco, non solo la più bella esteticamente, la più fedele, dolce, apprezzata e stimata disponibile. Se è impegnata con un outsider il maschio alfa la vorrà e quando l'avrà ottenuta sarà il re della foresta.

Movie GIFs - Find & Share on GIPHY

Mostrerà fiero il suo trofeo a BBQ, picnic e partite di football. Gli altri maschi la brameranno da lontano e allora lui, con l'ego gonfio di autostima, partirà con il classico "hey dude are you staring at my woman" corrispettivo di "wa fra ma stai wardann?"

Non siamo fieri del passato ma lo accettiamo andiamo avanti

È una dinamica comune a tutti i maschi alpha ma quelli Made in Usa lo fanno senza sopracciglia ad ala di gabbiano, il che gli da un poco di credibilità in più. La cosa triste è che sono stata io la detentrice dello scettro di Marines Princess per un anno. Ero io quella trophy girlfriend, mostrata con cura a tutti gli eventi, bramata dagli altri maschi alpha e venerata dai beta. Sono stata a mia insaputa quella woman che un altro alfa stava fissando. Cosa rincuorante il mio alfa non veniva dalle roulotte dell'Arkansas e non aveva spacciatori di Crystal Meth in famiglia. Non era un "Wassup bro!" non aveva il cervello di una nucella e non si sa ancora che cazzo ci faceva là in mezzo.

Potrei avere un filo di vergogna ma I am embracing my past. In fondo, un giorno qualcosa ai nipoti la dovrò pur raccontare.

Election 2016 GIFs - Find & Share on GIPHY

1

Non è mai ora di dire addio, tutta la notte voglio farti ancora mio.

Gianna ma dove? Dove stanno stanno 'sti maschi che ti chiamano dai muri di città? Che ti prendono sulle scale e ti danno quello che sentono? Dove? Allora, mi dovete dire dove stanno. Che si nascondono sotto i sassi come i trolls di Frozen?

Gotham GIF - Find & Share on GIPHY

No perché, è vero che sono ritornata sul mercato da poco- per poi ritirarmi come la fiesta alle mandorle- ma è anche vero che in quattro mesi ho avuto serie difficoltà a trovarne uno. E badate che io non voglio l'uomo della vita, il Prince Charming Partenopeo. No, io voglio una leggera amicizia. Ne vorrei una senza impegno, fatta di sudate mondiali, sguardi intensi e risate sincere. Un fatto semplice, una piacevole ventata di freschezza tra un meeting e una lezione privata, tra una manicure e un'uscita con le amiche.

I maschi quelli che non è mai ora di dire addio

Game Of Thrones GIF - Find & Share on GIPHY

Cioè io non chiedo nulla di strano. Eppure niente, non ci sono. Quei bei maschi che canta la Gianna, quelli con i jeans, ma pure quelli con i cargo, i pantaloni classici, ma anche gli shorts da corsa, col quadricipite scolpito nel testosterone. Quei maschi tutti, che ognuno di loro c'ha una storia da raccontare, un talento da condividere. Perché alla fine si, è vero che mi piace il genere ex-soldatino, alto bruno, spalle tante e viso allungato, ma è anche vero che qua non discriminiamo. Cioè perché dire di no al tipo alla Ewan Mcgregor che tanto bruno non  è, ma porta gioia e buon umore.

Elcinema.Com GIF - Find & Share on GIPHY

Oppure alla Adrien Brody,  quel suo naso pronunciato, lo sguardo da viaggiatore di inverno in solitaria. Non è un fatto di tipo ideale è che proprio non ci sono, cioè io vorrei ma non ne vedo.

The Oscars GIF - Find & Share on GIPHY

Il fighetto depilato improfumato

Oggi hanno i risvoltini, il torso glabro che sembrano usciti dal reparto polleria del Carrefour. Cioè ma che è? Ma state bene? Porca miseria, ve l'hanno detto che se avete i peli è per comunicarci che siete in età da accoppiamento, eh? Poi però il coraggio di sfoltire certe altre zone mica lo tengono, bastardi insensibili. Si depilano anche le sopracciglia, poi lasciano il pezzo a mo' di giardino inglese della Reggia di Caserta. E tu lì dovresti dire eh no scusa ma io non faccio pic-nic nel bosco.

Tv GIF - Find & Share on GIPHY

Illusa ti aspetti che il fighetto di turno sappia pure fare il suo gioco. Pensi che dopo tutto se cura il suo aspetto è per fare centro e darsi nelle sudate notti estive. No, non farti ingannare. Non sanno manco dove sta di casa l'ars amatoria. Meccanici, svogliati, velociraptor, non arrivano nemmeno al potrebbe fare di più.  Ma che ti aspetti da uno col ciuffo, la camicia a fiori, e il pantalone con i risvoltini? Non è Dandy, è inutile che fate, quelli erano anni in cui c'erano il wit, la capacità di godere a pieno e senza limiti dei piaceri della vita, e soprattutto l'intelligente ironia. Voi di intelligente avete solo il sistema centralizzato in auto, il resto è disarmante banalità.

Emotivamente gracili e incapaci di accettare l'evoluzione sociale

Poi ci sono loro i ragazzi di provincia, ti vedono e vorrebbero un pezzo di torta anche loro, sbavano come Louie CK davanti ai cinnabun.

Art & Design GIF - Find & Share on GIPHY

Non ci potete arrivare, con tutto il bene che vi voglio, desistete. La vostra arretratezza e chiusura mentale si interpone ad ogni figaggine estetica. Non c'è deltoide, bicipite scolpito che possa attrarre me, la ragazza contemporanea-come dice mia sorella- a voi ex campagnoli con le camicie stirate e inamidate dalla mamma. Voi che uscite nel paesello a fare lo struscio, ancora con la gelatina nei capelli, la gelatina dai per favore. Non vi potete accostare a me, dovete evaporare come l'acetone in estate. Non sono per voi, con le femmine con la polo, gli orecchini di perle e le Hogan dovete stare. Dio le hogan, mi servono 5 minuti per riprendermi dai conati.

Che si esce a ballare tutti assieme in comitiva e come ballo con qualcun'altro, è subito "ragazza spinta". Ma tornatevene nell'interland a fare le pummarole, quelle del piennolo va' che ci facciamo due linguine. Che ci venite a fare in città, all'università, se state ancora a questo? Cafoni, coldiretti, con le schiocche rosse che bevono solo vino paesano. Braccia tolte all'agricoltura.

Dove stanno quelli che sotto la giacca cosa avrai di più? Si scandalizzano, cioè ci rendiamo conto? Si scandalizzano! Ma andate a tirare la zappa va', che così forse fate due anticorpi e non si sa mai uscite due molecole di testosterone.  Giusto giusto due, si sa mai dovesse farvi male.

I vorrei non vorrei ma se vuoi ma mica ti ho invitato kind of guy

La mia categoria preferita, il maschio omicron. L'ho coniata la settimana scorsa perché penso ci fosse ancora bisogno di aggiungerne un'altra.

Kiss GIF - Find & Share on GIPHY

Se il fighetto e l'uomo di campagna sono beta, e se il muflone, il rugbista e il Vate sono alpha, loro sono come i chihuahua. Hanno la convinzione di avere l'anima del Pitt bull intrappolata nel corpo di uno sputo. Ci voleva una lettera che sapesse di piccolo, come il loro cervello, l'omicron è perfetta.

Kesha GIF - Find & Share on GIPHY

L'uomo omicron, innanzitutto è il cesso. Esteticamente è brutto come il regalo della comunione della zia 80enne che ha riciclato un'agendina con la copertina in argento, con un basso rilevo della sacra famiglia con retro in madreperla e effetto mirabolante. Sono brutti, seriamente, come l'autoambulanza la notte della vigilia.

Non fanno sport, si scafazzano qualsiasi porcata che ManVsFood non sei nessuno. Si vestono una merda, che tipo pensano di essere liceali a 30 anni oppure quelle grezzate con la camicia di jeans e il pantalone cachi. Roba che, per lo schifo, il commesso di Gutturidge si ficca gli spilli da sarto negli occhi quando passano loro.

By GIF - Find & Share on GIPHY

Oltre alla chiara e innata bruttezza, è convinto, non so chi gliel'ha messo in testa, di essere maschio alpha solo perché beve birra e bestemmia come uno scaricatore di porto. Il maschio omicron,  pensa di essere duro, nasconde la sue insicurezze autocommiserative dietro, un "ma io so cchiu omm di tanti palestrati". Dimostra il suo essere "omm" con commenti squallidi e maschilisti e soprattutto facendo il finto duro.

Fatevi un regalo compratevi posteggia for Dummies.

Non ha idea di come si corteggia, l'opuscolo regole di base per postegge sicure, non gli è mai arrivato. Pensano che offendendo fanno la parte dell'uomo disinteressato,  "e che poi quello alle donne piace così". In una teoria oramai outdated, stile Teorema di Ferrandini, mi chiedo ma a chi piace così? A chi fa piacere aprire il cellulare e trovare roba tipo"wa sei ingrassata" oppure "no ma io mica ti ho invitato ad uscire" "sembri incinta" "Se non fossi stata l'amica di xy avrei fatto una storia di sesso con te" che fa tanto volpe all'uva.

Wtf GIF - Find & Share on GIPHY

Secondo voi, quale donna sana di mente dovrebbe innamorarsi improvvisamente di un cesso, buzzurro panzone che ti tratta pure male? Ma con chi ve la fate? Con quale disadattata povera crista senza autostima, con problemi mentali, che viene da Dio solo sa quale paesiello sperduto, siete usciti?

 

Quando vogliono posteggiare ma sbagliano persona, concetto, frase

La posteggia ai tempi dei social è diversa rispetto a un tempo, quando era tutta un'attesa. Le acchiappanze prima si facevano di persona. Ti facevi rivedere nella stessa zona del tipo sperando ti notasse. Chiedevi all'amico dell'amica della sorella della salumiera della zia del ragazzo che abitava di fronte al tipo che ti piaceva se te lo poteva presentare. Radunavi parenti, amici e conoscenti in un summit che il G7 pare l'assemblea di istituto. Riuscivi a mettere le mani su un numero di telefono per puro caso. Con nonchalance cercavi di telefonare inventando le scuse più originali. Creavi raffinatissimi capolavori letterari, con tanto di trame intricate, suspense e figure retoriche. Ti hanno addirittura  messa in lizza per il Nobel alla letteratura. Prima il piacere dell'attesa era esso stesso un kitemmuorto. Oggi no, è tutto diverso, tutto uno scorrere insoddisfatti sulle bacheche altrui

Le postegge ai tempi del like

Ora è tutto subito, ti incontrano mezza volta e ti aggiungono su FB. Vogliono che rispondi adesso, e sii anche gentile. Ti arriva quella richiesta di amicizia mentre ti stai struccando e tu la guardi un tantino combattuta.

Disgust GIF - Find & Share on GIPHY

Combattuta, perché non te fotte di quella persona, sai già che non la vuoi conoscere, e vuoi premere rifiuta, bye bye Felicia. Però sei una merdella e non vuoi vuoi fare brutta figura con i tuoi amici. Non solo, la chiattona che c'è in te pensa che se non lo accetti pare che te la tiri e nessuna ciardona può tirarsela. Poi pensi che:

  1. Non sei più una chiattona ma hai il tuo grande livello di figaggine;
  2. Pure se io fossi ancora una chiattona, potrei permettermi di rifiutare/ignorare perché la mia frizzante e unica personalità è sufficiente a sentirmi un cazzo e mezzo.

La mia umiltà- deep inside anche io ne ho un poco-e senso di sottomissione giapponese prendono  il sopravvento e, in questa schizofrenia da disturbo della personalità, accetto.

Quindi cedi e accetti pur sapendo cosa ti aspetta

Accettare l'amicizia di uno di cui, me ne fotte molto poco, è un errore che ho fatto spesso nella vita. E non è che non mi interessano solo perché sono cessetti. Non è quello. Perché ci sono stati uomini, con cui sono uscita, che non erano belli. Molti avevano difetti fisici che alle volte possono risultare anche gravi. Quello che mi ha convinto di loro, però, è stata la personalità originale, diversa. Mi ha colpita il fatto che fossero unici e mentalmente attraenti. Quelli che ti aggiungo su FB dopo due secondi che ti hanno conosciuta, puntualmente si rivelano tutti uguali. Insipidi e banali spara stronzate o leggono Fabio Volo o vogliono fare i macho che non chiedono mai.

Seguono lo stesso identico copione:

"Ciao/buongiorno/ buonasera/ tutto bene?"

Il tutto bene lo abolirei dalla grammatica italiana

Ma tutto bene cosa? Sapete che vuol dire tutto bene? Vuol dire "sono una persona noiosa, che non ha nulla da fare e non sa come approcciarti e vorrei che tu mi intrattenessi". Che poi a te, piccola testa di cazzo, non te ne fotte se va tutto bene o va tutto una merda. Poi alle tre del pomeriggio che io ho già usufruito di in un bel numero di bestemmie ma non so se mi aspetta quello finale tipo mostro dei videogiochi tu te ne vieni, tutto bene? Non lo so ancora.

Non mi importa che sei interessato a me e che quello è il tuo modo di rimorchiare. Fa cacare il tuo modo, è insipido e inutile come il pane senza sale, e vorrei mandarti a fare 10 minuti di scuorno dietro alla lavagna.

Retro GIF - Find & Share on GIPHY

Non è che perché il mondo fa schifo e degli uomini non c'è più traccia  io mi debba accontentare del "tutto bene". No perché, è banale. È mingherlino, scarno, disinteressato, mi fa cadere le braccia, davvero il tutto bene no.

La risposta che finisci per dare VS quella che vorresti dare

Che poi ti dicono 'sto tutto bene, quando tu hai appena avuto conferma che lavori il 2 giugno e non sai se ti pagano lo straordinario. Tu che ingenua, volevi annegare nel white lady dal primo fino al coma etilico del 4, non puoi perché lavori! Nel frattempo hai mangiato la mela con la buccia che ti si è incastrata nei denti e allora vai in bagno e ti va a finire una goccia di dentifricio sulla camicetta nera, macchia che, sai, non si toglierà mai. Tu, che avevi un appuntamento dopo il lavoro ti presenterai lì con una macchia bianca sulla zizza sinistra. Embrace yourself, le battute idiote dei colleghi a raffica, are coming.

Ned Stark GIF - Find & Share on GIPHY

Vai per bestemmiare e entra il tuo capo, allora tu con nonchalance trasformi il che sfaccimma in che sfavillante giornata di sole! Alla faccia del problem solving. in questa tipica mezza giornata molto chipped, loro stanno lì che ti bippano, piripì, piripì. Ti tocca rispondere per arginare questa perdita improvvisa di scartavetramento di palle. Gli vorresti dire "tutto bene stica" ma non riesci perché sei troppo gentile

"Si tt ok grzie e a te ?"

Non si limitano al tutto bene ma ti deliziano con le loro cazzate

Ti tolgono la gioia di vivere con sette miliardi di messaggi inutili, ti hanno detto di tutto. C'è il limitato che parla del tempo o del lavoro e il massimo che ti abbia mai chiesto è che hai fatto sabato. Il simpaticone, che pensa di scherzare e spara stronzate sul genere "attenta che poi ingrassi" lol. Fino al diretto "io due botte te le darei" passando per il caf " Tesò comm' staije bell' rind a sta fortografia". Poiché ogni tanto una dignità la tieni pure tu, la maggior parte delle volte non rispondi. Hai imparato a sopravvivere con i pallini rossi delle notifiche.

Anatema, non mi hai risposto. Dopo manco 20 minuti di assenza ti arriva subito il messaggio. Tipo  che se sei morta strozzata, con un pezzo di tortano di traverso ti becchi pure la cazziata.

Ci sono due tipi di reazioni la vittima e l'uomo Denim. Il primo, vuole fare l'approccio delicato, quello in punta di piedi, con il punto dopo il ciao che ti dovrebbe solleticare il senso di colpa innato, ma tu stai per finire il master in cazzimma .

"scusa non ti volevo disturbare, vedo che sei impegnata. Vabbe' scusa. Ciao."

L'uomo Denim, l'aggressivo che non ci può pensare, una femmina non lo ha risposto. Allora si fa vedere disinteressato, perché lui no, da te non voleva nulla.

"Oh ma che tieni? io comunque ti ho scritto e tu non mi rispondi. Ma che ti ho fatto? oh io mica volevo chissà che da te, Oh stai calma.  O ma chi ti credi essere. Mah"

Onesta e brutale is the new carina e coccolosa

Io devo smetterla co st'ipocrisia, basta con questo perbenismo. L'educazione per paura di sembrare una figa di legno. Siete voi che siete dei cerbrolesi, che sbagliate approccio. Siete tanti inceppati oppure peggio vi pigliate certe confidenze, che ringraziate che non me lo avete detto di persona, altrimenti a sediate sulle gengive. Basta da oggi questa sarà la mia risposta:

"no giornata di merda, quindi se non hai niente di meglio da fare, vatti a fare i camini delle fate a piedi e sperditi tra le Zelve della Cappadocia".

Devo essere onesta con me stessa e con gli altri, devo scremare. Come fa mia mamma con la marmellata, si mette con la schiumarola e toglie le impurità che galleggiano sulla frutta. Allora bellina bellina,  mi dovrò mettere anche io con la schiumarola e togliere tutte le schifezze che sbarcano sul mio FB.

Refinery 29 Gifs GIF - Find & Share on GIPHY

You better taste good baby.

Perché è facile splendere in mezzo alla mediocrità

Mi ricordo che mia mamma a tre anni mi mandò all'asilo statale, quello vicino casa. Io che, appena fatti i tre mesi di vita stavo nel tabaccaio con la nonna a vendere le sigarette, dovetti lasciare a malincuore la mia attività preferita. Lo ricordo ancora, il primo giorno di asilo. I bambini non parlavano, dicevano bau bau invece di cane. Io non capivo perché parlassero cosi, io che spaccavo le MS e sapevo tutte le sigarette di tutti i clienti del tabaccaio. Catapultata, dalla società della scuola dell'obbligo, in un limbo di bimbi semi muti e striscianti creature sotto i tavoli. Tornata a casa, radunai la famiglia in un debriefing, "io là in mezzo non ci torno più, sono scemi. Ho un'attività da portare avanti e se mi mandate di nuovo me ne vado di casa!"

Prison Break GIF - Find & Share on GIPHY

Quando vedi la gente scema, ma per fortuna non sei la sola

Sin dalla tenera età sono stata destinata ad avere a che fare con gente mediocre, piccole persone limitate.  Ho avuto la fortuna di incontrare pochi amici intellettualmente elevati che condividono con me questa amara sorte. In un Disneyano "sono circondato da idioti", mi è capitato di convidere il mio cammino con gente da ogni strato sociale. Che va dalla sfravecatura dei bassifondi alle spastichine/minchioni della Napoli chiattilla. 

Se Darwin fosse vivo andrebbe a fare l'eremita nel deserto dei tartari

Come da piccola mi sentivo esclusa, perché non parlavo la loro lingua, oggi mi sento allo stesso modo perché sono una massa di ignoranti. Cioè parliamo di gente che non ha mai letto un libro. Ma dove siete cresciuti nella giungla con Mowgli? L'evoluzione si è fermata a Eboli? Gente che, per puro caso, vuoi il padre, vuoi l'amico, vuoi perché hanno l'inginocchiatoio comodo, ha anche un lavoro più o meno decente. Ruoli che ricoprono senza laurea, ovvio, sei fortunata se hanno il diploma superiore. Gente che  ti guarda e rosica di invidia. Mangiati dall'insicurezza, sanno che stai lì perché hai un titolo, loro hanno solo il culo, la bottarella, la sveltina con il capo. Ma loro hanno qualcosa che tu non hai, qualcosa di importantissimo. Cioè roba che tutti vorrebbero ma solo loro sono bucchinari abbastanza da averla, l'università della strada.

Megan Mullally GIF - Find & Share on GIPHY

Vi meritate lo stesso trattamento del Duca nell'Oro di Napoli.

Ogni volta che sento questa stronzata dell'università della strada penso a lui, Don Ersilio Miccio e al suo pernacchio. E ce ne vorrebbe uno fatto di petto e di testa ogni volta che questi microcefali aprono la bocca. Ti guardano e ti denigrano pensando che loro, sono quelli con l'esperienza, quelli con la cazzimma. Che poi l'avete imparata tra le cucine di un pub di provincia o alle casse della salumeria sotto casa. Questa poi sarebbe la loro grande esperienza, tutti grandi uomini e donne di mondo. Quattro morti di fame che, a botta di marchette, hanno avuto il posto fisso da Socialmente Inutile o da soldatino di piombo. Si vogliono pure mettere a paragone. 

L'Università è una, sacra, pubblica e italiana

L'Università della strada, mi fate morire. Siete degli insicuri di merda, e lo sapete e vi sentite inferiori a noi giovani laureati. Che poi voglio dire una cosa, qua se c'è qualcuno che può parlare male dell'università siamo noi. Noi, i laureati pendolari. Quelli che mentre voi stavate a chiavare dietro ai pedalò a Miseno, noi facevamo via Marina-San Domenico in 7 minuti cronometrati. Le corse a più 40 gradi con lo zaino infuocato di calore, il dizionario monolingua e il quadricipite che Vegeta non sei nessuno.

Quando voi stavate a Toiano a prendere il fumo, noi stavamo in fila in aula magna per prendere il posto a procedura civile. Scarti umani, quando vi preparavate i festini in spiaggia, noi mettevamo a fare tre o quattro moka per la nottata finale pre-scritto di giapponese II. Quando voi facevate gli spacconi perché "i soldi li spendiamo tutti in alcool e droga", noi si lavorava nei locali di notte per apparare la maxi rata di ottobre. Voi che 300 euro erano la caparra per la Grecia, per noi era IL DIZIONARIO ELETTRONICO DELLA CASIO.- " oh ma hai preso la scheda di giapponese classico per filologia?" " No cazzo, non c'era mo devo spendere altri 70 euro!"

Fuck GIF - Find & Share on GIPHY

Fatela l'università e poi potete aprire bocca 

Solo noi ci possiamo permettere il lusso di sparlare dei laureati. Perché c'eravamo noi a fare avanti e indietro con la Cumana, le ascelle pezzate,  in mezzo ai giappominkia leggi manga. Ero io che seguivo con i barboni, gli eroinomani, i cani e i punkabestia. Eravamo noi quelli che l'Orientale faceva i calendari dei corsi come si scelgono le lettere per "nomi cose e città". Io e  noialtri che ci mettevamo e studiavamo milleottocento pagine fotocopiate di critica alla letteratura inglese che ti scendevano le palle a terra.

Fate un favore all'umanità, autocensuratevi 

Voi non potete nemmeno permettervi di pensare di poter aprire la bocca per paragonarvi alla guardia del III piano di Palazzo Giusso. Perché al massimo arrivate al "mediocre alla licenza media alla Paolo di Tarso"- che è la mia scuola tra l'altro. Fatela l'università, e poi ne riparliamo. Iscrivetevi, date tutti gli esami, i tirocini e la tesi e poi potete aprire bocca. Il problema è che non ci riuscirete, perché siete mononeuroni e allora sparate stronzate a cazzo sui laureati. Non avete ambizioni, vi accontentate del misero posto fisso. Per voi non esiste il concetto di mi faccio il culo perché ambisco ad altro. Allora rompete le palle con la scusa dell'Università che è inutile. 

Music GIF - Find & Share on GIPHY

Ammettete che avete fatto i fancazzisti e che siete semianalfabeti, ma per cortesia non parlate del titolo di studio. No perché quando lo fate mi viene voglia di sciogliermi l'ombelico rovistarmi le budella e farci un nodo Savoia. Ecco di cosa mi viene voglia ti trapanarvi il cranio e sputarci dentro, almeno avrà un po' di contenuti.
 

Quando disturbano il tuo perfetto mondo abitudinario

Ogni mattina, tra una corsa disperata, una giacca messa per strada e la promessa che "domani mi sveglio presto giuro" per andare a lavoro prendo il pullman- a Napoli si chiama così, autobus fa troppo soggettone che dice vérde, giórno e poi la gente ti guarda e ti dice "oh frate' ma staije bbuon?"-

Running GIF - Find & Share on GIPHY

08.30 passa preciso sotto casa. Lo prendo da 2 anni, mi lascia in posizione strategica di fronte al bar a due passi dall'ufficio, con 20 minuti di anticipo all'entrata. Ho addirittura il mio posto preferito.

L'ecosistema delicato e diversificato del trasporto pubblico

Il pullman delle 08 e 10 da Torregaveta è abbastanza pieno di gente, ci trovi di tutto. Ragazzi universitari, avvocati, architetti, le ucraine che fanno le badanti. Oramai con quelli del pullman abbiamo fatto gruppo, passiamo 40 minuti a sparare stronzate e futilità a raffica. È un modo per far passare il tempo, prima del lavoro, in modo leggero e superficiale. Tra i tanti morti di fame che come me  non spendono soldi di benzina e tangenziale, c'è un signore anziano che dice di lavorare in banca. Io con tutto il bene non gli dare nemmeno le chiavi degli armadietti della palestra. Manco i carrelli della spesa fuori al supermercato. Pero' lui lavora in banca, i misteri degli anni '80 o della DC, chi lo sa

Confused GIF - Find & Share on GIPHY

Ha preso l'ingrippo che mi vuole sistemare, mi vuole far trovare l'amore. "Ma come una bella ragazza come te, ci vuole un uomo vicino". Il signore non sa che sturo il lavandino da sola e che degli uomini non me ne faccio un granché. Lui è quello che ci è rimasto male quando il Marines mi ha lasciata. Ovvio, lui e' il mio nuovo divertimento, lo provoco con frasi femministe e lui cerca anche di argomentare. Con lui mi manca solo "lo sperma ci inquina" sai le risate.

Come distruggere la serenità di una persona in meno di 5 km

La gioia del pullman delle 08 e 10, tra uno sfotto', una provocazione e un rigore regalato alla Juve, viene brutalmente interrotta da una presenza cupa, oscura, triste e depressa.

Tv GIF - Find & Share on GIPHY

Il mio ex. Non il Marines, l'artista. Rivedere lui, triste, magro, smunto, mi ha fatto venire la depressione. Tanto che sono stata male tipo meteoropatica, ho capito che io, invece, sono artistopatica. Ho pensato subito, come si e' invecchiato, come si e' imbruttito! Poi l'ho visto meglio, la barba a punta, il pantalone cargo, la felpa aderente nera e grigia con la zip, lo zainetto tecnico da trekking pezzotto, è un punkabestia!

Lasciate sfogare il mio disprezzo, fatemi spurgare malignità che mi fa bene

Cioè, lui ora è come una di quelle grezze teste di cazzo che vive una vita di merda senza comfort, in modo semplice, "no perché cè lo sai che cosi vai a favore delle multinazionali".

Annoyed GIF - Find & Share on GIPHY

Per combattere il sistema si privano di tutti quei beni di consumo, che da quando ti ho lasciato, compro a sfregio. Perché non me ne fotte un cazzo delle multinazionali. Non me ne fotte, voglio i diamanti, voglio guardare i Rolex nelle vetrine e girarmi ogni volta che passa una Ferrari.

Quelli che rompono le palle a martellate con Gaza free e non hanno manco idea di dove sta la Giordania. Quelli che liberano la Siria da Assad facendo i gruppi di discussione al centro sociale. Che poi si sa come funziona, si finisce a farsi di canne, birra peroni e bottiglione di vino da 2 euro. Perché, giustamente, da quando ci siete voi il mondo è un posto migliore, cioè complimenti ci voleva il gruppo di discussione per risolvere il problema della deforestazione, bravi!  Ma vi sentite quando parlate? Mi fate cadere le braccia, ancora legati al capitale al sistema e stronzate simili. Breaking News:

IL MONDO SI È EVOLUTO, IL CAPITALE NON SI PUÒ PIÙ APPLICARE ALLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA!

Quei piccoli inutili parassiti sociali, che si nascondono dietro il " se uno non ha la possibilità deve essere aiutato", lui è diventato uno di loro. Che fosse stato un liberal pidocchioso che non spendeva un centesimo in più nemmeno se lo sparavi in bocca, l'ho sempre saputo. Ma porca miseria, la barba a punta nemmeno i fuori corso dell'accademia dei belle arti, tieni pure 40 anni. E che cazzo, cresci un poco, tu piccolo spara senso di colpa.

E ti rendi conto che in fondo non era una brava persona e le tue amiche avevano ragione

Tu che per 9 anni mi hai fatta una schifezza per ogni minima cosa. Tu e le tue idee di merda, che non sai nemmeno aprire un conto corrente, ma come cazzo campi?! Che non mi hai mai portata a bere una cosa tipo che ne so, un Martini. Tu che mi facevi sentire sempre inadeguata e  non mi facevi parlare in dialetto. Discussioni lunghe ore sul perché non dovevo parlare in Napoletano. Ora perché devi venire a rompere nel mio pullman? Si l'ho comprato, è mio. Ho impiegato in tre anni di conversazioni futili con la gente che ci sta dentro.

A differenza tua che non investi in nulla e pretendi risultati che non arriveranno mai, io do al mondo. Investo nelle persone, le chiamo, le ringrazio, le ascolto. Io investo in beni di consumo che fanno bene all'economia locale e nazionale. Io so che ogni centesimo speso mi ritorna, io mi risparmio la fatica sovrumana di campare come te che non ti vai a prendere nemmeno una birra. Come te che alla mia laurea non mi hai manco fatto il regalo, come te che non mi amavi ma stavi con me perché era comodo appoggiarsi.

Lo vedi e vorresti emigrasse in Uzbekistan a fare il pastore di Yak

Gioia di vivere, perché per 10 minuti mi devi far ricordare di come ero, di cosa ho sbagliato, di quanto abbia trascurato me stessa? Perché non te ne vai a piedi? Perché non te ne vai in una bella comune nell'appennino irpino? Così alla prima neve ti si gelano i coglioni e tra 3000 anni gli archeologi ti ritrovano e ti studiano e poi capiscono che sei un caso umano e non servi e ti buttano nella munnezza?

In questi due anni ho sempre detto "no ma io gli voglio bene, è un bravissimo ragazzo" no non lo sei. Sei solo un'egoista che vive come un arrabbiato dannato, come tutti i punkabestia. Ne avete mai visto uno felice, con la pelle distesa, senza rughe e che non puzzasse? Io no di certo. Vederti ogni mattina, mi fa venire il vomito, sei come gli errori di sistema a fine giornata quando non avevi ancora salvato.

Perché quella merda di oroscopo aveva ragione

Per il ciclo non è vero ma ci credo, ogni anno a capodanno leggo l'oroscopo per vedere le stelle cosa hanno in serbo per me. Il 2017 non è stata un'eccezione, speravo dicesse "sposerai un miliardario e ti spupazzerai Gerard Butler fino a romperti i legamenti". Nulla di tutto ciò anzi:

Capricorno attenta al ritorno di un ex, non cedere alle sue lusinghe.

Mo dico, è capodanno, domani faccio 30 anni, ma che ti costa dirmi qualcosa di carino. Tipo "nel 2017 finalmente ti farai tutta la squadra nazionale di rugby", una cosa per farmi sognare un po'. Andava bene pure solo il capitano, mi sarei accontentata anche solo del giocatore screuso in panchina, quello un poco ammazzuccato che nessuno si fila. No, il ritorno dell'ex. E che cazz'! Ovviamente l'oroscopo mica ci prende quando dice che diventerò ricca? Voglio troppo dall'universo.

Unive' io ti sto mandando tanta di quella roba che manco i pacchi delle mamme da giù, nemmeno le vedove di guerra a sostegno delle truppe in Iraq. Tu proprio però, mi stai buttando le nike di Luigi il mio alunno, ma in fronte me le stai tirando. E qua dai e dai ma nessuno ti ridà  niente.

Throw GIF - Find & Share on GIPHY

Che io mi sia sempre sentita Caterina va in città, questo è un fatto noto e risaputo. Che poi in fondo io ancora un pizzico di speranza nel genere umano la tengo sempre. Poi ci penso sopra e mi rendo conto che

"Mi manchi tu la malattia che spazza via la razza umana"

La Napoli che prende la vita a morsi.

Napoli per chi non la conoscesse-si perde un mondo, ed è meglio che corra a rimediare- è una città sfaccettata, dalle mille personalità. Ci trovi di tutto, dai reietti che vivono di espedienti e imbrogli ai margini della società, ai ricconi che dominano la città. Quelli delle notti folli, quelli che comandano dall'alto degli attici a via Filangieri, quelli dei palazzi storici di via Posillipo. È la Napoli bene, quella che muove l'economia. È quella che, la casa a Capri ci vanno quando sono annoiati della movida di lusso partenopea. La Napoli ruggente, che il popolino la invidia. Quella che i cafoni di provincia la emulano. La Napoli che conta.

I cuccioli della Napoli Bene devono sape' ll'inglese

La Napoli che conta vuole i figli che contano. Olimpiadi di matematica, corso di piano, chitarra, danza, scherma, vela, sono gli hobby preferiti dai piccoli rampolli. Ovviamente io, da povera squattrinata con la passione per la cosmetica di lusso mi presto al ruolo di Jane Eyre contemporanea. Sono la maestra d'inglese, quella che sfrutta la situazione e si fa le palle ad organetto per una, massimo due ore a pargolo.

Non tutti sono geni della finanza, né diventeranno i Montezemolo del domani.  C'è da dire, però che mi danno tante soddisfazioni. Sicuramente, ho l'opportunità di guardare da vicino questa specie rara. Rara perché i ricconi figli di papà sentono la tua puzza di povero da un miglio di distanza. Però riconoscono il tuo talento, sanno che sai l'inglese. La lingua del domani, "sai se non la sai parlare sei fuori", "l'inglese è importante". Loro mi rispettano, e mi accettano nelle loro vite, mi danno in mano i loro preziosi cuccioli di chiattilli.

Figli della stessa Napoli con due diversi padri.

In due anni di lavoro, ho avuto modo di osservare due distinte sottocategorie: La Napoli virtuosa e la Napoli ruggente. Entrambe appartengono allo stesso mondo ma restano separate. Una ha i mocassini Tods e gli orecchini di perle, l'altra ha le sneakers Disquared2 e gli orecchini della Dodo. Una fa i colpi di sole biondi, l'altra il Balayage color caramello. Una è nature, l'altra è rifatta. Una organizza cene eleganti, l'altra feste sfrenate a base di gin e cocaina. Una ha l'amante fissa tenuta rigorosamente nascosta. L'altra paga escort di lusso per ravvivare i propri festini. Sono due facce della stessa medaglia, si incontrano di giorno e si separano di notte. Col sole stringono affari, si incontrano a scuola, negli ospedali, alle riunioni di condominio. Di notte festeggiano separati, le Tods si trasformano in Ferragamo e le Disquared2 in Casadei. Sono separati nei gusti ma compatti nell'appartenenza. Sono interessati a te dalle 15 alle 18, dal lunedì al venerdì, compatibilmente con gli impegni dei pargoli. Oltre quel margine tu non esisti. Tu non sei nessuno. E come te tutti quelli che non appartengono al loro status.

I mortali ai piedi dell'Olimpo sbavano per un grammo di Chiattillume

La gente del popolo li venera come fossero icone di culto, le nuove madonne nelle stazioni votive. Il popolino li guarda incantati e li emula. Vogliono  anche loro la propria fetta personale di vita spericolata. Li vedi che si affannano per un paio di scarpe all'ultima griffe, si indebitano appresso a  Mini Cooper e Monclair. Vivono la vita dei morti di fame per rincorrere la speranza di un assaggio di un pezzetto di quella vita. Si illudono, diventando i surrogati  di una Napoli che li disprezza e li deride. Ma chi vo' ffa fa? Di mettervi  ore interminabili nel traffico per farvi il bagno all'Ammot, in mezzo all'acqua del depuratore di Cuma. Li vedi tutti bronzei con gli occhiali a specchio il costume griffato, il tattoo senza significato, il selfie su instagram #ciaopovery. Ma ciao poveri che? Che tenete le zecche come noialtri? Cercate di emulare una categoria che è la merda!

L'ennesima presa di coscienza che il mondo è lo schifo

Stavo facendo lezione di conversazione ad uno dei figli prodigio della Napoli bene. Appuntamento sabato pomeriggio alle 3  in uno dei ristoranti più in della zona. "Il ragazzino già ha mangiato, tu devi solo fargli fare pratica" mentre noi, gli adulti ci facciamo come la sfravecatura. Tutto ok. Premessa, la più naturale lì in mezzo aveva la ciucia di plastica. Tutte pezzi di silicone taglia 36, che sfoggiano fiere i loro milioni in chirurgia. Tu sei sempre la povera crista che, con la zizza naturale e la tua 44, ti senti una chiattona cessetta. Ti chiedi come fanno a bere come minatori ucraini e essere cosi magre?

Non sai se sono peggio loro o il fatto che possa esserci qualcuno che li venera

All'improvviso, una serie di piccoli segnali ti fanno capire che, quelle non sono persone che stanno solo pranzando. Capisci come fanno ad essere così magre, così ruggenti. Si alzano ogni 5 minuti, a turno, per andare in bagno. Ridacchiano e fanno battutine. All'improvviso una bambina chiama il padre per fargli vedere la ruota, lui impaziente le da poco a importanza. Deve correre in bagno "a papà ê jamm' capiscimi". " wa pe' sta scemitá non vai, ja muoviti c' aropp' stong ij'". Senza un minimo di pudore a pipparsi di cocaina davanti ai figli di sabato a pranzo!

Ma siete la sfaccimma della gente? L'ho detto, ho scritto sfaccimma, perché non ce l'ho fatta più. Avete speso 600 euro in sei per un pranzo, siete belli, rifatti, avete soldi, ma che cazzo vi manca? Piccole cacchette secche, che bisogno tenete di farvi le piste alle tre del pomeriggio con i vostri figli davanti? Non per dire, ma con me presente, un'estranea, e i vostri figli che uno di loro aveva 5 anni. Ma che cazzo campate a fare? Io ancora schifata e sconvolta, dopo la lezione per riprendermi sono andata dal parrucchiere a fare la piega e ho dovuto comprare uno smalto nuovo. Merde.

 Quando di Santamaria vuoi avere solo le 5 dita stampate sulla pacca destra.

Respiro profondo e con calma, cercherò di affrontare il discorso una bestemmia alla volta.

Chrisley Knows Best GIF - Find & Share on GIPHY

Onesta? Non volevo fare un post sul tema, mi illudevo non ce ne fosse più bisogno. Non volevo sprecare il mio tempo e le mie audaci battute per parlare della donna forte, zoccola, poco seria vs la santa, la brava. Quella rispettosa wallera che dice "agli uomini non piacciono le donne troppo forti, tu fai finta di niente, lascia correre". 50 anni di rivoluzioni femministe, portate al livello dello strass di Swarovski.  Non le fate le università, non ci andate a scuola, se dovete fare certi discorsi, lasciateli a noi i posti liberi in aula. Andate in chiesa a fare la catechesi il mercoledì sera e le vendite di beneficenza la domenica dopo la messa. Tutto sommato se fate ancora certi discorsi,  vuol dire che a voi l'istruzione non vi ha colpiti se non in superficie. Vuol dire che a voi,  a colpirvi ci vorrebbe altro e vi ci vorrebbe in fronte.

La zoccola, la spinta- maschilisti e sessualità

L'evergreen: la donna che da una botta e via è una zoccola. Come quella che si mette la minigonna e le zizze di fuori. "Donne che si vestono in un certo modo attirano solo un tipo di uomo" "Ma come, proprio tu che sei così seria, in certi atteggiamenti" "Non sei una che si da con il primo che incontra"

Annoyed GIF - Find & Share on GIPHY

Ma perché  com'è quell'una? E che vuol dire essere seria? Se la sera incontro uno che mi fa sangue e lo castigo dopo la discoteca e poi ognuno per i fatti suoi, perché dovrei essere poco seria? Se la mattina dopo consegno le mie scadenze a lavoro, pago le mie bollette, mangio sano e faccio sport perché non dovrei essere seria? Perché la sessualità deve essere sporca? Non può essere un momento di piacere tra persone adulte? Perché dobbiamo sempre aggiungere quella cazzo di morale? Perché ogni tanto non ve la ficcate lì la morale? magari scoprite un nuovo piacere e la smettere di rompere le palle alla gente.

La sottile ipocrisia dei sinistroidi moderni

Questi sono i liberal, i democristiani, i piccolo borghesi con le loro casette due camere bagno e cucina. Figure mediocri, che gli anni di università non hanno capito una minchia e non la capiranno mai. Provinciali, maschilisti che si nascondono dietro ai banchetti del PD. Non hanno le palle di dire "sono legato a quella mentalità moralista e retrograda dei migliori bar dello sport di un paesino sfanculato del sud". Non hanno la coerenza di ammetterlo. Sono quelli che hanno inventato la paraculata cosmica delle quote rosa. Apprezzo di più quelli che, a faccia aperta, dicono di essere delle merde.  Preferisco il "casa pound", lui è un misogino, misantropo, razzista convinto, lo ammette apertamente, senza vergogna, senza troppi complimenti. So che non potrebbe mai apprezzare i movimenti femministi tipo free the nipples, o forse si, perché poi è anche chiavettiere come si addice al bravo misogino. Ciò nonostante, lo apprezzo mille volte di più di tutta la folta massa sinistroide dell'Orientale. L'onestà e la coerenza intellettuale, purtroppo, sono oramai appannaggio di pochi. Andate a fare le feste dell'unità, a distribuire volantini sulle libertà e le uguaglianze e poi " Sei troppo svestita, dai è da poco di buono".

Quando dovresti gridare al sexual harassment ma ti viene in mente solo VFMKTM

A lavoro, alla vista di un terzo di zizza che esce dalla scollatura, siete subito pronti a sentenziare. Fate battutine idiote sulle scollature, i tacchi o le gonne troppo corte. Sempre a guarda' ste zizze, le tengo non le posso svitare e lasciare a casa. Se non vi piacciono guardate altrove. Puntate il dito in faccia a sto cazzo. Io, uno di questi giorni, pure ve lo spezzo quel dito puntato. Tutti bravi a commentare le porcone alla televisione, tutti a dire che dovrei avere la pancia piatta, il culo alto, la zizza tonda, e poi non mi date nemmeno il diritto di replica. Perché "dai ma si scherza, come sei pesante" o peggio "ma hai il ciclo?" sull'argomento seguirà un intero articolo perché mi parte l'embolo.

Tv GIF - Find & Share on GIPHY

Double standards where?

Però se dici che a te piacciono i rugbisti di due metri, con le spalle giganti e la cazzimma bruta degli all black, parte il pippone. "Che volgarità, l'uomo rude è fuori moda" "il concetto di sesso animalesco è superato". I peggiori sono quelli che ti dicono che lo sapevano che in fondo tu sei troia, che nascondi un lato da zoccola. Perché avere dei gusti precisi fa di noi delle troie? Perché non dite che fa di voi dei nani insicuri? Uomini che non riescono a stare con donne così, non ce la fanno. Non sono all'altezza, perché non abbastanza forti, non abbastanza intelligenti. Allora sminuiscono, ridicolizzano, trascendono nei cliché.

Perché quann a jatta nun arriv' o' lard rice ca fet'

Ecco tutto il bordello, gli anni di rivoluzioni, le wallere sul gender e alla fine il problema è che siete tanti gatti chiatti e corti che vorrebbero il pezzo di lardo ma non ci arrivano. Saltano goffi e ciccioni, si arrabbiano, cadono, si rialzano.

Fat Cat GIF - Find & Share on GIPHY

Lo guardano succulento, bianco con quelle leggere venature rosa e vorrebbero affondare i loro artigli in quel grasso profumato. Ma non ce la fanno perché sono dei bombardoni, hanno passato la propria esistenza tra un divano, un cuscino e chili di croccantini. Hanno perso la loro agilità, l'attitudine alla caccia, all'arrampicata,  al salto felino. Loro lo sanno e se ne vergognano. Allora danno la colpa al lardo dicendo che è rancido, puzza, non fa per loro.

Ecco ogni volta che vi trovate a giudicare una donna per come tratta il proprio corpo, per le sue scelte sessuali, per il modo in cui esprime sé stessa, non fate i gatti ciccioni. Pensate a voi, fatevi una bella scorpacciata di cazzi vostri.

La reazione che hai ai miei costumi, definisce te non me.

Minions GIF - Find & Share on GIPHY

La specie dominante, la regina del sabato sera.

Il biondo mechato con la radice nera che manco le discendenti di Scipione l'Africano, fa un bel po' milf. Ma non una milf generica, quella dai 45 in poi che te la ritrovi nei locali con live rock music il sabato sera. Quella che esce con due milf minimo e una deve essere un metro per un metro rapporto 1 a 1 peso-potenza. Quella che si affianca al tipo con la camicia e il golfino che lo accarezza e ci si struscia tutto il tempo. Perché è sempre facile brillare nella mediocrità.

Il momento in cui ti sanguinano gli occhi

La milf bionda mechata si mette sempre il solito stivaletto tronchetto con il risvolto e tacco da 8 a 10, quello incerto, indeciso, quello che si sente a spillo intrappolato nel corpo del rocchetto. Quello cesso, che se lo guardi ti si toglie la voglia di abbinare. Quello che fa tanto cheap, fa tanto vorrei essere figona ma alla fine sono una milfona. Ecco quelli, e dove li mette? Sotto al leggins ovvio, che manco li aboliscono e li mandano a fare i paraspifferi nelle scuole di periferia.
Che poi li abbina sempre con il pizzo sintetico e le catene. Non so dove, come o perché ma da qualche parte sul suo outfit farà la sua entrata una catena. La catena é come il leopardato, ha sempre spazio su una milf.

Un consiglio poetico per l'occasione

Io voglio dire una cosa alla milf bionda, tu già fai cheap a livelli cosmici con queste meches orribili gialle con le punte sfibrate. Tu che ti fingi bionda ma sotto hai il pelazzo nero da figlia di Scipione l'Africano, perché ti ostini? Perché ti accanisci con questo stile da localino salsero squallido sperduto nelle terre di provincia più remote? Perché il pizzo pezzente? Perché lo stivaletto infame? Perché? Abbonati a Vogue, che ne so a vanity fair, iscriviti a zalando privé e comprale li le scarpe. Comprale solo se sono veramente lo stesso stile di Vogue. Lascia quelle cose oscene da "non sapevo nemmeno di volere è che stanno in tutti i negozi di Quarto e Pianura". Cioè a quel punto meglio un consapevole vorrei ma non posso invece di questo cattivo gusto incerto e dubbioso.

Share the Chipped
Share the Chipped