Non è mai ora di dire addio, tutta la notte voglio farti ancora mio.

Gianna ma dove? Dove stanno stanno 'sti maschi che ti chiamano dai muri di città? Che ti prendono sulle scale e ti danno quello che sentono? Dove? Allora, mi dovete dire dove stanno. Che si nascondono sotto i sassi come i trolls di Frozen?

Gotham GIF - Find & Share on GIPHY

No perché, è vero che sono ritornata sul mercato da poco- per poi ritirarmi come la fiesta alle mandorle- ma è anche vero che in quattro mesi ho avuto serie difficoltà a trovarne uno. E badate che io non voglio l'uomo della vita, il Prince Charming Partenopeo. No, io voglio una leggera amicizia. Ne vorrei una senza impegno, fatta di sudate mondiali, sguardi intensi e risate sincere. Un fatto semplice, una piacevole ventata di freschezza tra un meeting e una lezione privata, tra una manicure e un'uscita con le amiche.

I maschi quelli che non è mai ora di dire addio

Game Of Thrones GIF - Find & Share on GIPHY

Cioè io non chiedo nulla di strano. Eppure niente, non ci sono. Quei bei maschi che canta la Gianna, quelli con i jeans, ma pure quelli con i cargo, i pantaloni classici, ma anche gli shorts da corsa, col quadricipite scolpito nel testosterone. Quei maschi tutti, che ognuno di loro c'ha una storia da raccontare, un talento da condividere. Perché alla fine si, è vero che mi piace il genere ex-soldatino, alto bruno, spalle tante e viso allungato, ma è anche vero che qua non discriminiamo. Cioè perché dire di no al tipo alla Ewan Mcgregor che tanto bruno non  è, ma porta gioia e buon umore.

Elcinema.Com GIF - Find & Share on GIPHY

Oppure alla Adrien Brody,  quel suo naso pronunciato, lo sguardo da viaggiatore di inverno in solitaria. Non è un fatto di tipo ideale è che proprio non ci sono, cioè io vorrei ma non ne vedo.

The Oscars GIF - Find & Share on GIPHY

Il fighetto depilato improfumato

Oggi hanno i risvoltini, il torso glabro che sembrano usciti dal reparto polleria del Carrefour. Cioè ma che è? Ma state bene? Porca miseria, ve l'hanno detto che se avete i peli è per comunicarci che siete in età da accoppiamento, eh? Poi però il coraggio di sfoltire certe altre zone mica lo tengono, bastardi insensibili. Si depilano anche le sopracciglia, poi lasciano il pezzo a mo' di giardino inglese della Reggia di Caserta. E tu lì dovresti dire eh no scusa ma io non faccio pic-nic nel bosco.

Tv GIF - Find & Share on GIPHY

Illusa ti aspetti che il fighetto di turno sappia pure fare il suo gioco. Pensi che dopo tutto se cura il suo aspetto è per fare centro e darsi nelle sudate notti estive. No, non farti ingannare. Non sanno manco dove sta di casa l'ars amatoria. Meccanici, svogliati, velociraptor, non arrivano nemmeno al potrebbe fare di più.  Ma che ti aspetti da uno col ciuffo, la camicia a fiori, e il pantalone con i risvoltini? Non è Dandy, è inutile che fate, quelli erano anni in cui c'erano il wit, la capacità di godere a pieno e senza limiti dei piaceri della vita, e soprattutto l'intelligente ironia. Voi di intelligente avete solo il sistema centralizzato in auto, il resto è disarmante banalità.

Emotivamente gracili e incapaci di accettare l'evoluzione sociale

Poi ci sono loro i ragazzi di provincia, ti vedono e vorrebbero un pezzo di torta anche loro, sbavano come Louie CK davanti ai cinnabun.

Art & Design GIF - Find & Share on GIPHY

Non ci potete arrivare, con tutto il bene che vi voglio, desistete. La vostra arretratezza e chiusura mentale si interpone ad ogni figaggine estetica. Non c'è deltoide, bicipite scolpito che possa attrarre me, la ragazza contemporanea-come dice mia sorella- a voi ex campagnoli con le camicie stirate e inamidate dalla mamma. Voi che uscite nel paesello a fare lo struscio, ancora con la gelatina nei capelli, la gelatina dai per favore. Non vi potete accostare a me, dovete evaporare come l'acetone in estate. Non sono per voi, con le femmine con la polo, gli orecchini di perle e le Hogan dovete stare. Dio le hogan, mi servono 5 minuti per riprendermi dai conati.

Che si esce a ballare tutti assieme in comitiva e come ballo con qualcun'altro, è subito "ragazza spinta". Ma tornatevene nell'interland a fare le pummarole, quelle del piennolo va' che ci facciamo due linguine. Che ci venite a fare in città, all'università, se state ancora a questo? Cafoni, coldiretti, con le schiocche rosse che bevono solo vino paesano. Braccia tolte all'agricoltura.

Dove stanno quelli che sotto la giacca cosa avrai di più? Si scandalizzano, cioè ci rendiamo conto? Si scandalizzano! Ma andate a tirare la zappa va', che così forse fate due anticorpi e non si sa mai uscite due molecole di testosterone.  Giusto giusto due, si sa mai dovesse farvi male.

I vorrei non vorrei ma se vuoi ma mica ti ho invitato kind of guy

La mia categoria preferita, il maschio omicron. L'ho coniata la settimana scorsa perché penso ci fosse ancora bisogno di aggiungerne un'altra.

Kiss GIF - Find & Share on GIPHY

Se il fighetto e l'uomo di campagna sono beta, e se il muflone, il rugbista e il Vate sono alpha, loro sono come i chihuahua. Hanno la convinzione di avere l'anima del Pitt bull intrappolata nel corpo di uno sputo. Ci voleva una lettera che sapesse di piccolo, come il loro cervello, l'omicron è perfetta.

Kesha GIF - Find & Share on GIPHY

L'uomo omicron, innanzitutto è il cesso. Esteticamente è brutto come il regalo della comunione della zia 80enne che ha riciclato un'agendina con la copertina in argento, con un basso rilevo della sacra famiglia con retro in madreperla e effetto mirabolante. Sono brutti, seriamente, come l'autoambulanza la notte della vigilia.

Non fanno sport, si scafazzano qualsiasi porcata che ManVsFood non sei nessuno. Si vestono una merda, che tipo pensano di essere liceali a 30 anni oppure quelle grezzate con la camicia di jeans e il pantalone cachi. Roba che, per lo schifo, il commesso di Gutturidge si ficca gli spilli da sarto negli occhi quando passano loro.

By GIF - Find & Share on GIPHY

Oltre alla chiara e innata bruttezza, è convinto, non so chi gliel'ha messo in testa, di essere maschio alpha solo perché beve birra e bestemmia come uno scaricatore di porto. Il maschio omicron,  pensa di essere duro, nasconde la sue insicurezze autocommiserative dietro, un "ma io so cchiu omm di tanti palestrati". Dimostra il suo essere "omm" con commenti squallidi e maschilisti e soprattutto facendo il finto duro.

Fatevi un regalo compratevi posteggia for Dummies.

Non ha idea di come si corteggia, l'opuscolo regole di base per postegge sicure, non gli è mai arrivato. Pensano che offendendo fanno la parte dell'uomo disinteressato,  "e che poi quello alle donne piace così". In una teoria oramai outdated, stile Teorema di Ferrandini, mi chiedo ma a chi piace così? A chi fa piacere aprire il cellulare e trovare roba tipo"wa sei ingrassata" oppure "no ma io mica ti ho invitato ad uscire" "sembri incinta" "Se non fossi stata l'amica di xy avrei fatto una storia di sesso con te" che fa tanto volpe all'uva.

Wtf GIF - Find & Share on GIPHY

Secondo voi, quale donna sana di mente dovrebbe innamorarsi improvvisamente di un cesso, buzzurro panzone che ti tratta pure male? Ma con chi ve la fate? Con quale disadattata povera crista senza autostima, con problemi mentali, che viene da Dio solo sa quale paesiello sperduto, siete usciti?

 

AKA quando affronti la realtà e ti ritrovi a dover mettere le cose a posto

Ci sono momenti nella vita in cui devi fermarti e ascoltare te stessa. Quei fatti che dicono ascolta il tuo corpo, le risposte le tieni dentro. Ma dentro dove? Dove le dovrei tenere, che tengo un cassetto con su scritto risposte? E perché non lo trovo? Non è che me lo hanno spostato  e l'hanno invertito, che ne ne so, con il cassetto delle cianfrusaglie nel mobile in cucina?

Cheezburger GIF - Find & Share on GIPHY

Piangi, tequila, dormi, ripeti

Il mio dentro mi diceva tante cose tutte confusionali. Era tutto un groviglio di pensieri e idee. Nemmeno la corsa riusciva più a mettere ordine nel mio mondo. Le ho provate tutte, swifter, aspirapolvere, tequila. Nulla. Non riuscivo più nemmeno a scrivere, un'invettiva, un fattariello, che ne so una piccola polemica. Il vuoto. Per un mese ho abbandonato chipped.
Stava là, tra lo stomaco e i polmoni. Dopo due lunghe lettere, una sua e una mia dove cercavamo a vicenda di mettere un punto, trovare un senso. Senso che non c'era, perché porca miseria, hai una rabbia dentro che spaccheresti il mondo. E non sai nemmeno tu come uscirne.

L'unica cosa che vuoi è

piangi tequila dormi ripeti

Sad GIF - Find & Share on GIPHY

E poi decidi mah si scoperchiamolo sto vaso dei sentimenti

Un eterno loop della disperazione. Non puoi perché devi lavorare, guadagnare, porta i soldi a casa, le bollette, la spesa, le tasse. Arrivi al momento clou un sabato pomeriggio. Decidi di togliere tutto di mezzo, ti dai alle pulizie di primavera. Che se magari togli un poco di polvere dai sentimenti, va a finire ti senti meglio. Ti metti e ti rovisti dentro, cassetto dopo cassetto arrivi a lui. Decidi di aprire quella scatola e affrontare il nemico. Pessima idea perché ho pianto talmente tanto che ho sfiorato la disidratazione.

Perché poi Tiziano Ferro ha ragione, porca miseria se ha ragione

Quella brutta sofferenza fisica che ti parte da dietro al collo e scende in petto, ti fa male al cuore. È fredda, secca, atroce e senza senso.
Ti manca assai, gli hai detto che è una merdaccia, che una come te non si meritava di essere lasciata così. Gli hai augurato tutto il bene, una bella moglie, bionda-ciccio bomba-cannoniere dai 100 kg in poi, che gli cucina solo mac and cheese in scatola. Lui ti ha detto che gli manchi e che vorrebbe condividere fatti e cose con te. Ti sei presa la tua piccola rivincita, e in modo molto zen e extra maturo gli hai detto il senso di colpa è tuo risolvitelo da solo.

Gli hai chiesto come fa uno che ti dice "you are the smartest, the most beautiful, the best cook, the sexiest and the most talented in bed I've ever known" a non amarti più. Come si fa? Lui ti ha detto le sue motivazioni e ora avresti dovuto deal with it.
Avevate già preso la vostra storia e l'avete aperta, sviscerata, girata e rigirata come un calzino. Mo che ti manca? Mi mancava ancora una cosa.

Hai preso la tua paura l'hai guardata in faccia e le hai detto "coffee darling"?

Rivederlo, guardarlo in faccia e dirgli addio. Mi mancava dirgli "io devo andare avanti e ho bisogno di chiudere per sempre. Non posso più sperare che un giorno ritornerai. Non posso più vivere attaccata ad una misera speranza, perché più incontro gente di merda e più voglio te.

Waitress GIF - Find & Share on GIPHY

Perché non c'era nessun Bar Cimmino e io ho vomitato senza te, e non c'eri tu a mettermi a letto, a farmi bere per tenermi idrata. C'era un tipo, un romano, una testa di cazzo qualunque che mi ha lasciata sul ciglio della strada e chissà se sono arrivata a casa, sono morta, collassata in coma etilico sul marciapiede. Nulla. Se non uccido quella piccola chipped che spera in un tuo ritorno, quei fatti alla officer gentleman, io non trovo pace".

Perché porca vacca è tutta colpa di Lady Oscar se sto così. Colpa sua e dell'alta uniforme di quella sera in terrazza che mi prendesti per un fianco che manco Clark Gable.

Clark Gable GIF - Find & Share on GIPHY

 

Accetta la video chiamata, appuntamento alle 930

Vado a correre ho bisogno di schiarirmi i pensieri. Posillipo, il mare sotto di me e il Vesuvio che mi guarda. La musica è quella trash da discoteca. Ho paura, ho paura di rivederti, il tuo fisico perfetto, il tuo profilo greco. Gli occhi verdi, i pettorali, le spalle enormi, scolpite nel marmo. Ho paura di incazzarmi e di sbattere per aria il PC, il telefono, la tazzina con il caffè. Mi concentro sulla respirazione, come sempre.

Appena tornata dalla mia corsa, con la faccia pulita, la felpa attillata i capelli un po' arruffati provo a chiamarlo. Risponde subito, si connette in fretta. Lo guardo sbalordita, il suo perfetto volto, il suo mento forte, la sua postura alta e fiera, il suo fisico asciutto e possente, scomparsi.

Beyonce GIF - Find & Share on GIPHY

Dal profondo del cuore mi esce spontaneo

"God you are fat!

Jeez you got huge, look at tha belly. Man what happened to you?"

"Ok ok I got it I got fat, stop it"

"Come on man you have a double chin, jeez you are fat"

Si è fatto chiatto! Come sono felice! Ha fatt a panz'

Unbreakable Kimmy Schmidt GIF - Find & Share on GIPHY

Cry me a river, cry me a river you got fat, I am smokin' hot

Ci diciamo addio, basta non ci scriviamo più, ci cancelliamo da tutti i social, noi e tutti gli amici e parenti. Addio per sempre. Tra le lacrime reciproche, gli dico che ovvio non possiamo essere amici, porca miseria. Ma che è il revival di Grignani?

Devo metterti in una scatola, lasciarti sul fiume e farti portare via dalla corrente fino al delta. Affinché io possa essere felice e libera di esprimere con sincera gioia i miei kitemmuorti quotidiani.

In questo momento di saggezza semi orientale, sono morta dentro. Però vuoi mettere la gioia di vederlo grasso, mentre io lì in forma che mangio bene e non fumo più. Che sono sempre bellissima, senza trucco con il mio sorriso smagliante. Anzi no, sono anche più bella di come mi ha lasciata.

Britney Spears GIF - Find & Share on GIPHY

 

Quando vogliono posteggiare ma sbagliano persona, concetto, frase

La posteggia ai tempi dei social è diversa rispetto a un tempo, quando era tutta un'attesa. Le acchiappanze prima si facevano di persona. Ti facevi rivedere nella stessa zona del tipo sperando ti notasse. Chiedevi all'amico dell'amica della sorella della salumiera della zia del ragazzo che abitava di fronte al tipo che ti piaceva se te lo poteva presentare. Radunavi parenti, amici e conoscenti in un summit che il G7 pare l'assemblea di istituto. Riuscivi a mettere le mani su un numero di telefono per puro caso. Con nonchalance cercavi di telefonare inventando le scuse più originali. Creavi raffinatissimi capolavori letterari, con tanto di trame intricate, suspense e figure retoriche. Ti hanno addirittura  messa in lizza per il Nobel alla letteratura. Prima il piacere dell'attesa era esso stesso un kitemmuorto. Oggi no, è tutto diverso, tutto uno scorrere insoddisfatti sulle bacheche altrui

Le postegge ai tempi del like

Ora è tutto subito, ti incontrano mezza volta e ti aggiungono su FB. Vogliono che rispondi adesso, e sii anche gentile. Ti arriva quella richiesta di amicizia mentre ti stai struccando e tu la guardi un tantino combattuta.

Disgust GIF - Find & Share on GIPHY

Combattuta, perché non te fotte di quella persona, sai già che non la vuoi conoscere, e vuoi premere rifiuta, bye bye Felicia. Però sei una merdella e non vuoi vuoi fare brutta figura con i tuoi amici. Non solo, la chiattona che c'è in te pensa che se non lo accetti pare che te la tiri e nessuna ciardona può tirarsela. Poi pensi che:

  1. Non sei più una chiattona ma hai il tuo grande livello di figaggine;
  2. Pure se io fossi ancora una chiattona, potrei permettermi di rifiutare/ignorare perché la mia frizzante e unica personalità è sufficiente a sentirmi un cazzo e mezzo.

La mia umiltà- deep inside anche io ne ho un poco-e senso di sottomissione giapponese prendono  il sopravvento e, in questa schizofrenia da disturbo della personalità, accetto.

Quindi cedi e accetti pur sapendo cosa ti aspetta

Accettare l'amicizia di uno di cui, me ne fotte molto poco, è un errore che ho fatto spesso nella vita. E non è che non mi interessano solo perché sono cessetti. Non è quello. Perché ci sono stati uomini, con cui sono uscita, che non erano belli. Molti avevano difetti fisici che alle volte possono risultare anche gravi. Quello che mi ha convinto di loro, però, è stata la personalità originale, diversa. Mi ha colpita il fatto che fossero unici e mentalmente attraenti. Quelli che ti aggiungo su FB dopo due secondi che ti hanno conosciuta, puntualmente si rivelano tutti uguali. Insipidi e banali spara stronzate o leggono Fabio Volo o vogliono fare i macho che non chiedono mai.

Seguono lo stesso identico copione:

"Ciao/buongiorno/ buonasera/ tutto bene?"

Il tutto bene lo abolirei dalla grammatica italiana

Ma tutto bene cosa? Sapete che vuol dire tutto bene? Vuol dire "sono una persona noiosa, che non ha nulla da fare e non sa come approcciarti e vorrei che tu mi intrattenessi". Che poi a te, piccola testa di cazzo, non te ne fotte se va tutto bene o va tutto una merda. Poi alle tre del pomeriggio che io ho già usufruito di in un bel numero di bestemmie ma non so se mi aspetta quello finale tipo mostro dei videogiochi tu te ne vieni, tutto bene? Non lo so ancora.

Non mi importa che sei interessato a me e che quello è il tuo modo di rimorchiare. Fa cacare il tuo modo, è insipido e inutile come il pane senza sale, e vorrei mandarti a fare 10 minuti di scuorno dietro alla lavagna.

Retro GIF - Find & Share on GIPHY

Non è che perché il mondo fa schifo e degli uomini non c'è più traccia  io mi debba accontentare del "tutto bene". No perché, è banale. È mingherlino, scarno, disinteressato, mi fa cadere le braccia, davvero il tutto bene no.

La risposta che finisci per dare VS quella che vorresti dare

Che poi ti dicono 'sto tutto bene, quando tu hai appena avuto conferma che lavori il 2 giugno e non sai se ti pagano lo straordinario. Tu che ingenua, volevi annegare nel white lady dal primo fino al coma etilico del 4, non puoi perché lavori! Nel frattempo hai mangiato la mela con la buccia che ti si è incastrata nei denti e allora vai in bagno e ti va a finire una goccia di dentifricio sulla camicetta nera, macchia che, sai, non si toglierà mai. Tu, che avevi un appuntamento dopo il lavoro ti presenterai lì con una macchia bianca sulla zizza sinistra. Embrace yourself, le battute idiote dei colleghi a raffica, are coming.

Ned Stark GIF - Find & Share on GIPHY

Vai per bestemmiare e entra il tuo capo, allora tu con nonchalance trasformi il che sfaccimma in che sfavillante giornata di sole! Alla faccia del problem solving. in questa tipica mezza giornata molto chipped, loro stanno lì che ti bippano, piripì, piripì. Ti tocca rispondere per arginare questa perdita improvvisa di scartavetramento di palle. Gli vorresti dire "tutto bene stica" ma non riesci perché sei troppo gentile

"Si tt ok grzie e a te ?"

Non si limitano al tutto bene ma ti deliziano con le loro cazzate

Ti tolgono la gioia di vivere con sette miliardi di messaggi inutili, ti hanno detto di tutto. C'è il limitato che parla del tempo o del lavoro e il massimo che ti abbia mai chiesto è che hai fatto sabato. Il simpaticone, che pensa di scherzare e spara stronzate sul genere "attenta che poi ingrassi" lol. Fino al diretto "io due botte te le darei" passando per il caf " Tesò comm' staije bell' rind a sta fortografia". Poiché ogni tanto una dignità la tieni pure tu, la maggior parte delle volte non rispondi. Hai imparato a sopravvivere con i pallini rossi delle notifiche.

Anatema, non mi hai risposto. Dopo manco 20 minuti di assenza ti arriva subito il messaggio. Tipo  che se sei morta strozzata, con un pezzo di tortano di traverso ti becchi pure la cazziata.

Ci sono due tipi di reazioni la vittima e l'uomo Denim. Il primo, vuole fare l'approccio delicato, quello in punta di piedi, con il punto dopo il ciao che ti dovrebbe solleticare il senso di colpa innato, ma tu stai per finire il master in cazzimma .

"scusa non ti volevo disturbare, vedo che sei impegnata. Vabbe' scusa. Ciao."

L'uomo Denim, l'aggressivo che non ci può pensare, una femmina non lo ha risposto. Allora si fa vedere disinteressato, perché lui no, da te non voleva nulla.

"Oh ma che tieni? io comunque ti ho scritto e tu non mi rispondi. Ma che ti ho fatto? oh io mica volevo chissà che da te, Oh stai calma.  O ma chi ti credi essere. Mah"

Onesta e brutale is the new carina e coccolosa

Io devo smetterla co st'ipocrisia, basta con questo perbenismo. L'educazione per paura di sembrare una figa di legno. Siete voi che siete dei cerbrolesi, che sbagliate approccio. Siete tanti inceppati oppure peggio vi pigliate certe confidenze, che ringraziate che non me lo avete detto di persona, altrimenti a sediate sulle gengive. Basta da oggi questa sarà la mia risposta:

"no giornata di merda, quindi se non hai niente di meglio da fare, vatti a fare i camini delle fate a piedi e sperditi tra le Zelve della Cappadocia".

Devo essere onesta con me stessa e con gli altri, devo scremare. Come fa mia mamma con la marmellata, si mette con la schiumarola e toglie le impurità che galleggiano sulla frutta. Allora bellina bellina,  mi dovrò mettere anche io con la schiumarola e togliere tutte le schifezze che sbarcano sul mio FB.

Refinery 29 Gifs GIF - Find & Share on GIPHY

You better taste good baby.

Perché è facile splendere in mezzo alla mediocrità

Mi ricordo che mia mamma a tre anni mi mandò all'asilo statale, quello vicino casa. Io che, appena fatti i tre mesi di vita stavo nel tabaccaio con la nonna a vendere le sigarette, dovetti lasciare a malincuore la mia attività preferita. Lo ricordo ancora, il primo giorno di asilo. I bambini non parlavano, dicevano bau bau invece di cane. Io non capivo perché parlassero cosi, io che spaccavo le MS e sapevo tutte le sigarette di tutti i clienti del tabaccaio. Catapultata, dalla società della scuola dell'obbligo, in un limbo di bimbi semi muti e striscianti creature sotto i tavoli. Tornata a casa, radunai la famiglia in un debriefing, "io là in mezzo non ci torno più, sono scemi. Ho un'attività da portare avanti e se mi mandate di nuovo me ne vado di casa!"

Prison Break GIF - Find & Share on GIPHY

Quando vedi la gente scema, ma per fortuna non sei la sola

Sin dalla tenera età sono stata destinata ad avere a che fare con gente mediocre, piccole persone limitate.  Ho avuto la fortuna di incontrare pochi amici intellettualmente elevati che condividono con me questa amara sorte. In un Disneyano "sono circondato da idioti", mi è capitato di convidere il mio cammino con gente da ogni strato sociale. Che va dalla sfravecatura dei bassifondi alle spastichine/minchioni della Napoli chiattilla. 

Se Darwin fosse vivo andrebbe a fare l'eremita nel deserto dei tartari

Come da piccola mi sentivo esclusa, perché non parlavo la loro lingua, oggi mi sento allo stesso modo perché sono una massa di ignoranti. Cioè parliamo di gente che non ha mai letto un libro. Ma dove siete cresciuti nella giungla con Mowgli? L'evoluzione si è fermata a Eboli? Gente che, per puro caso, vuoi il padre, vuoi l'amico, vuoi perché hanno l'inginocchiatoio comodo, ha anche un lavoro più o meno decente. Ruoli che ricoprono senza laurea, ovvio, sei fortunata se hanno il diploma superiore. Gente che  ti guarda e rosica di invidia. Mangiati dall'insicurezza, sanno che stai lì perché hai un titolo, loro hanno solo il culo, la bottarella, la sveltina con il capo. Ma loro hanno qualcosa che tu non hai, qualcosa di importantissimo. Cioè roba che tutti vorrebbero ma solo loro sono bucchinari abbastanza da averla, l'università della strada.

Megan Mullally GIF - Find & Share on GIPHY

Vi meritate lo stesso trattamento del Duca nell'Oro di Napoli.

Ogni volta che sento questa stronzata dell'università della strada penso a lui, Don Ersilio Miccio e al suo pernacchio. E ce ne vorrebbe uno fatto di petto e di testa ogni volta che questi microcefali aprono la bocca. Ti guardano e ti denigrano pensando che loro, sono quelli con l'esperienza, quelli con la cazzimma. Che poi l'avete imparata tra le cucine di un pub di provincia o alle casse della salumeria sotto casa. Questa poi sarebbe la loro grande esperienza, tutti grandi uomini e donne di mondo. Quattro morti di fame che, a botta di marchette, hanno avuto il posto fisso da Socialmente Inutile o da soldatino di piombo. Si vogliono pure mettere a paragone. 

L'Università è una, sacra, pubblica e italiana

L'Università della strada, mi fate morire. Siete degli insicuri di merda, e lo sapete e vi sentite inferiori a noi giovani laureati. Che poi voglio dire una cosa, qua se c'è qualcuno che può parlare male dell'università siamo noi. Noi, i laureati pendolari. Quelli che mentre voi stavate a chiavare dietro ai pedalò a Miseno, noi facevamo via Marina-San Domenico in 7 minuti cronometrati. Le corse a più 40 gradi con lo zaino infuocato di calore, il dizionario monolingua e il quadricipite che Vegeta non sei nessuno.

Quando voi stavate a Toiano a prendere il fumo, noi stavamo in fila in aula magna per prendere il posto a procedura civile. Scarti umani, quando vi preparavate i festini in spiaggia, noi mettevamo a fare tre o quattro moka per la nottata finale pre-scritto di giapponese II. Quando voi facevate gli spacconi perché "i soldi li spendiamo tutti in alcool e droga", noi si lavorava nei locali di notte per apparare la maxi rata di ottobre. Voi che 300 euro erano la caparra per la Grecia, per noi era IL DIZIONARIO ELETTRONICO DELLA CASIO.- " oh ma hai preso la scheda di giapponese classico per filologia?" " No cazzo, non c'era mo devo spendere altri 70 euro!"

Fuck GIF - Find & Share on GIPHY

Fatela l'università e poi potete aprire bocca 

Solo noi ci possiamo permettere il lusso di sparlare dei laureati. Perché c'eravamo noi a fare avanti e indietro con la Cumana, le ascelle pezzate,  in mezzo ai giappominkia leggi manga. Ero io che seguivo con i barboni, gli eroinomani, i cani e i punkabestia. Eravamo noi quelli che l'Orientale faceva i calendari dei corsi come si scelgono le lettere per "nomi cose e città". Io e  noialtri che ci mettevamo e studiavamo milleottocento pagine fotocopiate di critica alla letteratura inglese che ti scendevano le palle a terra.

Fate un favore all'umanità, autocensuratevi 

Voi non potete nemmeno permettervi di pensare di poter aprire la bocca per paragonarvi alla guardia del III piano di Palazzo Giusso. Perché al massimo arrivate al "mediocre alla licenza media alla Paolo di Tarso"- che è la mia scuola tra l'altro. Fatela l'università, e poi ne riparliamo. Iscrivetevi, date tutti gli esami, i tirocini e la tesi e poi potete aprire bocca. Il problema è che non ci riuscirete, perché siete mononeuroni e allora sparate stronzate a cazzo sui laureati. Non avete ambizioni, vi accontentate del misero posto fisso. Per voi non esiste il concetto di mi faccio il culo perché ambisco ad altro. Allora rompete le palle con la scusa dell'Università che è inutile. 

Music GIF - Find & Share on GIPHY

Ammettete che avete fatto i fancazzisti e che siete semianalfabeti, ma per cortesia non parlate del titolo di studio. No perché quando lo fate mi viene voglia di sciogliermi l'ombelico rovistarmi le budella e farci un nodo Savoia. Ecco di cosa mi viene voglia ti trapanarvi il cranio e sputarci dentro, almeno avrà un po' di contenuti.
 

Quando pensi "You Know What? Fuck it, Let's do it" e ti ritrovi a Londra per la prima volta. 

30 dicembre a pochi giorni dal mio 30 and Fabulous Birthday, decido di comprare un biglietto per Londra. Così all'improvviso, senza pensarci troppo su, lo prendo dal pc dell'ufficio. È fatta, andata, oramai ho cliccato conferma, pagamento PayPal, non mi posso più tirare indietro. Biglietto andata e ritorno per il ponte del primo maggio. Dopo 4 mesi finalmente parto, da sola, senza itinerario e senza eye-liner, eccomi a bere Dubl gold, rosé e silver alla Feudi San Gregorio  di Capodichino mentre aspetto che aprono il gate.

Gaia Welcome To London

Una sensazione di libertà che non ho mai provato prima, gli unici compagni di viaggio sono le Beats azzurre e la mia playlist. Senza limiti, senza persone che mi condizionano, ancora non mi sembra vero.

Dopo due ore sono a Gatwick, la cassiera del supermarket della stazione mi guarda e mi dice, con il suo fantastico accento British:

"Ah quel tuo sorriso, mi ricorda tanto qualcuno" e io le rispondo sorridendo "beh spero sia almeno una persona carina" " oh si è un'attrice, come si chiama.. Scarlett Johansson."

Scarlett Johansson GIF - Find & Share on GIPHY

Io lì, appena arrivata a The City, vengo accolta da Il Complimento, alla facciaccia fetente di quelli che dicono che non è vero, questa è già la quarta persona che me lo dice.

L'incontro con l'host più dolce di tutti Bed&Breakfast di Londra

Arrivo a casa, un Airbnb a Nothing Hill, e mi accoglie la proprietaria, Martina un metro e ottanta di 20enne serbo-croata dal sorriso e capelli stile Federica Panicucci ai tempi del Festival Bar. La casa senza moquette, in bagno preta e' sapone Marsiglia come mia nonna, winter girl come me, Capricorno come me, mi offre tre cicchetti di Rakija fatta dal nonno: è amore. Finiamo a parlare di Londra, dell'inglese e della vita all'estero, dopo mezza bottiglia vado in coma etilico e collasso in camera mia.

Ritrovarsi a Nothing Hill a parlare di amore sorseggiando Merlot

La sera successiva ci scoliamo una bottiglia di vino rosso e iniziamo a parlare delle nostre storie d'amore. Di quando hai 18 anni e ti innamori e pensi che sarà per sempre. Delle prime uscite con il tipo che piace, delle passioni quelle che sei completamente fuori di testa. Di quando ti butti a Kamikaze, pure che lui ha la bomba atomica non te ne fotte, ti metti l'hachimaki e ti schianti sul Pearl Harbor.

Dagli amori alle scopate storiche, quelle che non avrebbe senso continuare, quelle arrivate all'improvviso, o quelle di cui ti penti ancora.

Tutto bello ma qualcosa non torna

Il momento clou si raggiunge quando mi chiede cosa penso della castità, io le chiedo di spiegarsi meglio perché non ho ben capito. "Sai, arrivare vergini al matrimonio, tu che ne pensi?".

Hulu GIF - Find & Share on GIPHY

Io penso che l'unica parola sensata in quella frase è arrivare. Come si fa a chiedermi un fatto del genere? Io che sono una convinta e ferma sostenitrice del sesso al primo appuntamento. Qua addirittura mi state dicendo di farlo solo dopo il matrimonio. E se lo tiene piccolo? E se lo tiene piccolo, sottile e con la convergenza? O peggio, se lo tiene corto e chiatto? Che fai divorzi? Ma poi figurati che qua il sesso senza amore, e parte l'embolo dopo due minuti. Come fai con quello di cui ti sei innamorata? Cioè mi dovete spiegare come fate? Che tenete una zona dell'ipotalamo, più sviluppata del normale, che spurga ormoni inibitori della libido? Non lo so, che fate pensate a Bruno Vespa nudo che si scopa l'Annunziata?

Modern Family GIF - Find & Share on GIPHY

 

Tutto ti aspettavi ma mai di dover parlare di castità

Io davvero, ho dovuto raccogliere tutte le mie doti diplomatiche in una serie di inspira ed espira prima di rispondere.

Lei è lì, giovane con quegli occhioni grandi e sorridenti, pieni di speranza, che aspettava il mio consenso. Una parte di me pensa, distruggila buttati a scasso, dille che è una stronzata. Dille che non sentivi una boiata così grande dai tempi di George e Saddam.  Dille che l'unica cosa che ti ha tenuta legata al tuo ex era quello, dille che non si permettesse  mai più di dire una cosa così che le bruci il crocifisso.

La mia risposta, lo Zen e tutto l'ottuplice sentiero del Buddha

"Vedi, una relazione amorosa, per essere tale, ha bisogno di due cose fondamentali, l'attrazione fisica, cioè la voglia di farvi a vicenda nei peggio bagni pubblici, in ogni attimo della giornata. L'attrazione mentale, che è essere intellettualmente compatibili. Il fatto che quella persona ha uno spirito affine al tuo. In pratica quando apre la bocca non lo picchieresti con una spranga di ferro sulle gengive perché  spara solo minchiate, anzi ti interessa addirittura quello che dice. In poche parole, ti fa desiderare di condividere tutto con quella persona. Se una delle due caratteristiche viene meno, allora è solo amicizia.

Se due persone sono sessualmente attratte, ma non c'è attrazione mentale, si chiama friends with benefits. In termini pratici vuol dire che te lo scoperesti e basta. Ti fa sangue ma non ti prende di testa.

Se due persone sono attratte mentalmente, ma non si farebbero mai, allora si chiama amicizia.

Come vedi la castità è contro natura e può esistere solo tra amici, tra amici che non si chiaverebbero mai nella vita, nemmeno da sbronzi."

Incredibile ma il discorso si fa ancora più saggio

Lei mi guarda sorridendo e mi dice "allora se due persone si attraggono sessualmente e mentalmente la storia andrà avanti e avrà successo?"

"Non è detto. Per avere successo ci vuole una terza caratteristica difficilissima da trovare: volere lo stesso tipo di impegno verso l'altro. Se siamo attratti mentalmente e fisicamente l'uno dall'altra e vogliamo tutti e due una relazione stabile, si chiama relationship goals."

"E se vogliono due cose diverse che succede?"

Ecco che mi parte il flusso di coscienza spinto

"Succede che è story of my life, quel tipo di rapporto si chiama Gaia e la sua vita. Quando tu vuoi una relazione stabile e lui pensa di volerla ma non è così.  Perché credevi fosse amore invece era SPT di un soldato di ritorno dall'Afghanistan e stai ancora bestemmiando la mimetica, maledetta divisa di merda, con le maniche rimboccate che si vedeva tutto il bicipite. Lui ti farà soffrire e tu sarai morta dentro. Non amerai mai più perché sai che l'amore è per imbecilli.

Sai che due anni fa volevi sposarti e ora non vuoi nemmeno rapporti occasionali, perché tanto sono tutti la stessa chiavica e non ne vale la pena. Non ne vale la pena, non sanno farsi nemmeno una chiavata fatta bene. Per non parlare dei luoghi comuni, delle stronzate che ti devi sorbire. Che poi alla fine, sono tutti cerebrolesi che non hanno mai letto un libro e se l'hanno fatto o è Fabio Volo o quel deficiente di Hermann Hesse, o non so a questo punto chi è peggio, Paolo Coelho. E se fossero la stessa persona? Ci pensi che fatto?

E che te ne fotte? Spendi milioni di lingerie Victoria Secret per fartela mangiare dalle tarme nei cassetti. Stai sempre tutta preparata, profumata, shampata, stirata shatushata e ingioiellata e se ti chiedono di uscire visualizzato e non risposto. Non ve la darò mai più, scarti sociali. Poi però ti rendi conto che

La stagione dell'amore viene e va
All'improvviso senza accorgerti, la vivrai, ti sorprenderà

ma ti ricordi dei litigi, la gelosia, le minacce e le occhiatacce alla stronza del bar sotto casa, gli appiccichi al ristorante tutti ubriachi, e i baci appassionati sotto la pioggia, le cose tirate appresso, le corse giù alla strada, i dolorosi addii  E... e... ed era bellissimo! Dammi altro vino porca miseria, l'amore è una merda!"

Game Of Thrones GIF - Find & Share on GIPHY

Quando disturbano il tuo perfetto mondo abitudinario

Ogni mattina, tra una corsa disperata, una giacca messa per strada e la promessa che "domani mi sveglio presto giuro" per andare a lavoro prendo il pullman- a Napoli si chiama così, autobus fa troppo soggettone che dice vérde, giórno e poi la gente ti guarda e ti dice "oh frate' ma staije bbuon?"-

Running GIF - Find & Share on GIPHY

08.30 passa preciso sotto casa. Lo prendo da 2 anni, mi lascia in posizione strategica di fronte al bar a due passi dall'ufficio, con 20 minuti di anticipo all'entrata. Ho addirittura il mio posto preferito.

L'ecosistema delicato e diversificato del trasporto pubblico

Il pullman delle 08 e 10 da Torregaveta è abbastanza pieno di gente, ci trovi di tutto. Ragazzi universitari, avvocati, architetti, le ucraine che fanno le badanti. Oramai con quelli del pullman abbiamo fatto gruppo, passiamo 40 minuti a sparare stronzate e futilità a raffica. È un modo per far passare il tempo, prima del lavoro, in modo leggero e superficiale. Tra i tanti morti di fame che come me  non spendono soldi di benzina e tangenziale, c'è un signore anziano che dice di lavorare in banca. Io con tutto il bene non gli dare nemmeno le chiavi degli armadietti della palestra. Manco i carrelli della spesa fuori al supermercato. Pero' lui lavora in banca, i misteri degli anni '80 o della DC, chi lo sa

Confused GIF - Find & Share on GIPHY

Ha preso l'ingrippo che mi vuole sistemare, mi vuole far trovare l'amore. "Ma come una bella ragazza come te, ci vuole un uomo vicino". Il signore non sa che sturo il lavandino da sola e che degli uomini non me ne faccio un granché. Lui è quello che ci è rimasto male quando il Marines mi ha lasciata. Ovvio, lui e' il mio nuovo divertimento, lo provoco con frasi femministe e lui cerca anche di argomentare. Con lui mi manca solo "lo sperma ci inquina" sai le risate.

Come distruggere la serenità di una persona in meno di 5 km

La gioia del pullman delle 08 e 10, tra uno sfotto', una provocazione e un rigore regalato alla Juve, viene brutalmente interrotta da una presenza cupa, oscura, triste e depressa.

Tv GIF - Find & Share on GIPHY

Il mio ex. Non il Marines, l'artista. Rivedere lui, triste, magro, smunto, mi ha fatto venire la depressione. Tanto che sono stata male tipo meteoropatica, ho capito che io, invece, sono artistopatica. Ho pensato subito, come si e' invecchiato, come si e' imbruttito! Poi l'ho visto meglio, la barba a punta, il pantalone cargo, la felpa aderente nera e grigia con la zip, lo zainetto tecnico da trekking pezzotto, è un punkabestia!

Lasciate sfogare il mio disprezzo, fatemi spurgare malignità che mi fa bene

Cioè, lui ora è come una di quelle grezze teste di cazzo che vive una vita di merda senza comfort, in modo semplice, "no perché cè lo sai che cosi vai a favore delle multinazionali".

Annoyed GIF - Find & Share on GIPHY

Per combattere il sistema si privano di tutti quei beni di consumo, che da quando ti ho lasciato, compro a sfregio. Perché non me ne fotte un cazzo delle multinazionali. Non me ne fotte, voglio i diamanti, voglio guardare i Rolex nelle vetrine e girarmi ogni volta che passa una Ferrari.

Quelli che rompono le palle a martellate con Gaza free e non hanno manco idea di dove sta la Giordania. Quelli che liberano la Siria da Assad facendo i gruppi di discussione al centro sociale. Che poi si sa come funziona, si finisce a farsi di canne, birra peroni e bottiglione di vino da 2 euro. Perché, giustamente, da quando ci siete voi il mondo è un posto migliore, cioè complimenti ci voleva il gruppo di discussione per risolvere il problema della deforestazione, bravi!  Ma vi sentite quando parlate? Mi fate cadere le braccia, ancora legati al capitale al sistema e stronzate simili. Breaking News:

IL MONDO SI È EVOLUTO, IL CAPITALE NON SI PUÒ PIÙ APPLICARE ALLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA!

Quei piccoli inutili parassiti sociali, che si nascondono dietro il " se uno non ha la possibilità deve essere aiutato", lui è diventato uno di loro. Che fosse stato un liberal pidocchioso che non spendeva un centesimo in più nemmeno se lo sparavi in bocca, l'ho sempre saputo. Ma porca miseria, la barba a punta nemmeno i fuori corso dell'accademia dei belle arti, tieni pure 40 anni. E che cazzo, cresci un poco, tu piccolo spara senso di colpa.

E ti rendi conto che in fondo non era una brava persona e le tue amiche avevano ragione

Tu che per 9 anni mi hai fatta una schifezza per ogni minima cosa. Tu e le tue idee di merda, che non sai nemmeno aprire un conto corrente, ma come cazzo campi?! Che non mi hai mai portata a bere una cosa tipo che ne so, un Martini. Tu che mi facevi sentire sempre inadeguata e  non mi facevi parlare in dialetto. Discussioni lunghe ore sul perché non dovevo parlare in Napoletano. Ora perché devi venire a rompere nel mio pullman? Si l'ho comprato, è mio. Ho impiegato in tre anni di conversazioni futili con la gente che ci sta dentro.

A differenza tua che non investi in nulla e pretendi risultati che non arriveranno mai, io do al mondo. Investo nelle persone, le chiamo, le ringrazio, le ascolto. Io investo in beni di consumo che fanno bene all'economia locale e nazionale. Io so che ogni centesimo speso mi ritorna, io mi risparmio la fatica sovrumana di campare come te che non ti vai a prendere nemmeno una birra. Come te che alla mia laurea non mi hai manco fatto il regalo, come te che non mi amavi ma stavi con me perché era comodo appoggiarsi.

Lo vedi e vorresti emigrasse in Uzbekistan a fare il pastore di Yak

Gioia di vivere, perché per 10 minuti mi devi far ricordare di come ero, di cosa ho sbagliato, di quanto abbia trascurato me stessa? Perché non te ne vai a piedi? Perché non te ne vai in una bella comune nell'appennino irpino? Così alla prima neve ti si gelano i coglioni e tra 3000 anni gli archeologi ti ritrovano e ti studiano e poi capiscono che sei un caso umano e non servi e ti buttano nella munnezza?

In questi due anni ho sempre detto "no ma io gli voglio bene, è un bravissimo ragazzo" no non lo sei. Sei solo un'egoista che vive come un arrabbiato dannato, come tutti i punkabestia. Ne avete mai visto uno felice, con la pelle distesa, senza rughe e che non puzzasse? Io no di certo. Vederti ogni mattina, mi fa venire il vomito, sei come gli errori di sistema a fine giornata quando non avevi ancora salvato.

Perché quella merda di oroscopo aveva ragione

Per il ciclo non è vero ma ci credo, ogni anno a capodanno leggo l'oroscopo per vedere le stelle cosa hanno in serbo per me. Il 2017 non è stata un'eccezione, speravo dicesse "sposerai un miliardario e ti spupazzerai Gerard Butler fino a romperti i legamenti". Nulla di tutto ciò anzi:

Capricorno attenta al ritorno di un ex, non cedere alle sue lusinghe.

Mo dico, è capodanno, domani faccio 30 anni, ma che ti costa dirmi qualcosa di carino. Tipo "nel 2017 finalmente ti farai tutta la squadra nazionale di rugby", una cosa per farmi sognare un po'. Andava bene pure solo il capitano, mi sarei accontentata anche solo del giocatore screuso in panchina, quello un poco ammazzuccato che nessuno si fila. No, il ritorno dell'ex. E che cazz'! Ovviamente l'oroscopo mica ci prende quando dice che diventerò ricca? Voglio troppo dall'universo.

Unive' io ti sto mandando tanta di quella roba che manco i pacchi delle mamme da giù, nemmeno le vedove di guerra a sostegno delle truppe in Iraq. Tu proprio però, mi stai buttando le nike di Luigi il mio alunno, ma in fronte me le stai tirando. E qua dai e dai ma nessuno ti ridà  niente.

Throw GIF - Find & Share on GIPHY

Ovvero crescere a casa mia come l'ultima di tre figlie

Quando sono nata le ecografie erano nuove e non si vedeva bene. Tutti speravano nel maschio. Famiglia del sud-quella di mio padre- volevano l'erede, un piccolo delfino di Baia che avrebbe portato avanti la stirpe. Con quale titolo nobiliare però nun se sape.

E invece eccomi qua paffuta e beata come un Buddha, la terza infanta della famiglia. Per loro ero principalmente 'nata femmena!

Quando hai una mamma hippie inside

Mia mamma, donna dal cuore hippie e dall'anima naif, era contenta, a lei piaceva. Anzi non se ne fotteva più di tanto, basta che stavo bene. Io ero l'ultima di 3 figlie tutte femmine più mia mamma 4, quattro contro uno. Partita impari fino a quando a 2 anni siamo rimaste in 4 femmine, più mia nonna 5.

Quindi io sono cresciuta in una famiglia di sole donne. Mia mamma non si è mai risposata, né ha mai portato nessuno a casa, "pecche' teng i' guaglion' e io che ne saccio chi me mett vicin'". Concetto che alle donne vedove o divorziate del 2017 è del tutto estraneo, anzi portano in casa tutta la scrematura della feccia umana con i figli nell'altra stanza.

Ognuna con un talento più o meno utile, più o meno

Per me è normale, vivere con sole donne. Non ce lo vedo un uomo in casa. Non lo vedo pratico, è poco funzionale. Cioè il fatto è che io non saprei che ruolo dargli. Mi sentirei violentata nel mio intimo. A 'na certa ora te ne ja i' a casa toia.

South Park GIF - Find & Share on GIPHY

Siamo abituate a vedercela da sole. Ognuna aveva un talento messo a disposizione della famiglia. La grande uccideva gli insetti, tutte noi terrorizzate la chiamavamo in soccorso. Ora che si è sposata compro più bygon che sapone intimo. La nonna cucinava, badava a noi, lavava, stirava, e ci cazziava. Me la ricordo ancora santa donna, insopportabile, ma speciale. Mamma cercava di fare il meglio che poteva, a modo suo, con quella visione egocentrica e incantata che ha della vita. Lei che vive in un mondo tutto suo. La sorella di mezzo da ragazza era un vulcano di energia per non dire una rompi coglioni. Ora è sempre così, una rompi coglioni, che porta avanti una figlia da sola.

Per me è la normalità, la gente pensa che noi siamo donne forti. I ci vedo solo come gente normale, che non ha bisogno della tavoletta in bagno perché non ci stanno uomini.

E poi finisci che non sai se immedesimarti con Amy o Bastianazzo

E' come vivere in un mondo a parte, è come essere usciti da un romanzo. Ma non una cosa alla harmony con l'happy ending e lo stallone selvaggio cavalca giumente. Immaginate se Verga avesse scritto piccole Donne, ecco quelle siamo noi. E' un malavoglia moderno al femminile, un piccole donne Verghiano del XXI secolo senza un cazzo di mister Lawrence. Io poi in fondo sono una che lo avrebbe voluto un mister Lawrence, al posto della tabaccheria di famiglia- the new casa del nespolo- io lo farei volentieri lo swap, tipo scambio di figurine durante l'intervallo.

Da piccole si stava bene, si girava nude, in mutande, con l'asciugamano. Libere. Era bello soprattutto per me crescere in mezzo alle più grandi. Specie mia sorella la prima, fino ai 12 anni io l'adoravo. Era il mio idolo. Poi l'adolescenza, i conflitti la ribellione, ora la adoro ancora. Essere  tutte donne però, non è l'idillio bucolico che uno si aspetta. Non è che stiamo a farci il bagno cantando come ninfe in riva al fiume. Anzi, sono bestemmioni.

Jared Leto GIF - Find & Share on GIPHY

Sono forme di parolacce, scarpe lanciate, mani chiuse nelle scale, morsi, capelli tirati, graffi. Che te ne fai delle peggio vrenzole da basso?

Il problema di tante donne assieme sotto lo stesso tetto in nutshell

La convivenza femminile non è facile, anzi per riuscire ci vorrebbe un miracolo. Con un'esperienza trentennale nel ramo sono arrivata ad una mia teoria antropologica.

I problemi di tante donne assieme sono due:

1. L'Incompatibilità di vedute  e di conseguenza di carattere;

2. Hai preso le mie cose senza permesso, stronza!

Donna tipo A e donna tipo B- scelta non casuale delle lettere.

Per capire il punto uno va detto che esistono due fondamentali tipi di donne: La donna pratica, che mentre state parlando del problema lei ha già fatto, quella che non si vanta, non si da arie. Le risulta alquanto facile portare a termine i basilari compiti quotidiani. Come dire, per lei i problemi sono altri.Non ti trivella le palle per fare un F24.

E poi c'è quella che non ha assolutamente senso pratico, ma è convinta di avere capacità di risolvere la fame nel mondo, quando non sa nemmeno cambiare le cartucce della stampante. Quella che ogni cosa che fa ha scalato l'Everest, e ci resta male se non le metti la stellina dorata sul quaderno dei compitini.

Paul Mccartney GIF - Find & Share on GIPHY

La difficile e disastrosa convivenza dei due tipi

Quando due o più donne del genere condividono qualcosa, qualsiasi cosa è guerra, apocalisse. Questa basilare differenza di vedute determina l'incompatibilità di carattere.

Ora immaginate che io ho vissuto in una casa con due donne tipo A e due donne tipo B. Aggiungete la frase hai preso la mia roba senza permesso, tipo quotidianamente. Fatto? Ora lo sentite questo strano rumore in sottofondo? Come un disturbo, un'interferenza? Sono le bestemmie che butto quando torno a casa. On a daily basis, c'è qualcuno che ha preso qualcosa, o ha fatto qualche stronzata.

Apocalypse GIF - Find & Share on GIPHY

Ora le cose sono un poco cambiate.

Siamo tre sorelle più mia mamma e mia nipote siamo sempre 5 femmine. Solo la prima se ne è andata quindi in casa siamo in 4.

Il gap generazionale va dai 16 ai 65. Ognuna ha le sue crisi, i suoi guai e le sue disperazioni. L'adolescenza, con i pianti per un brutto voto, la disperazione della ribellione.

Mia nipote che ogni riccio è un capriccio, si sta affacciando alla vita, alle esperienze. Quelle di quando ti senti grande e forte ma invece sei ancora piccola e allora chissà cosa vorresti fare.

Io la 30enne in crisi con il cuore infranto che deve decidere sul serio che vuole fare da grande.

La mamma dell'adolescente che vorrebbe rimettersi in gioco dopo anni di solitudine ce la sta mettendo tutta per un suo personale riscatto. Corredata da un bagaglio di preoccupazioni che solo un figlia ti può dare, lascia che l'ansia prenda il sopravvento. La 40enne che sta crescendo l'unico uomo di casa, che è la mia croce e delizia.

Poi c'è lei mia mamma, che ti chiama alle 5 per farti vedere l'alba. Quella che vive in un mondo tutto suo. Sente la musica da camera, poi parla con te dei Led Zeppelin e le piace la voce di Tiziano ferro.

Perché come diceva Bon Jovi It's my life

Queste siamo noi, ognuna con un carattere. Ognuna con una veduta, uno scopo, un fottio di difetti e pregi. Ognuna di noi che si affaccia alla vita in maniera completamente diversa. Questo è il mio background.

Per questo io non posso essere solo la moglie di qualcuno. Per questo, quel futuro remoto Mr. Right che verrà, dovrà essere pronto ad affrontare tutto ciò. I litighi più brutti, le polemiche senza fine perché nessuno sa fare niente. Non sono belle scene e fino ad ora nessuno era pronto.

La forza che ho ricevuto dalla mie donne, dall'esempio che mi hanno dato, è tale che se non ci dovesse essere una persona così per me va bene lo stesso. La libertà e l'indipendenza che ho ricevuto dalla mia famiglia matriarcale mi danno la spinta per poter fare qualsiasi cosa. Il limite a me stessa sono solo io.

E niente questo è un micro-assaggino sulla mia infanzia e sull'amore e odio che provo per le donne.

See ya next time!

Quando esci da sola a 30 anni non è la stessa cosa che uscire col ragazzino al liceo. Sei adulta e hai meno paura, sei più sicura.

Abbassare la guardia, perché ti senti più sicura, ti può rendere più vulnerabile. E tanto non è mai successo nulla "perché esco solo con le brave persone". Ricordati che i serial killer e gli stupratori sono quelli che sembrano per bene e a modo.

Quando esci ti serve un piano. Soprattutto la prima volta. Ancora di più la volta che decidi che vuoi quagliare- che con me coincide spesso con la prima volta se non ci mandiamo a cacare prima. Ecco perché' ho messo assieme una serie di consigli pratici per appuntamenti sicuri.

Raduna i tuoi assets

Anche se non hai voglia di dire tutti i fatti tuoi in giro, avrai sicuramente un gruppo ristretto di gente fidata che sa tutto di te, dalle volte che ti depili agli assorbenti che usi. Se non è così fammi chiedere "chi cazzo sei? La sorella di Robertino?" Raccogli questa gente in un gruppo WhatsApp. Meglio ancora se ha una suoneria personalizzata.

Solar Impulse GIF - Find & Share on GIPHY

Avvisa dei tuoi spostamenti

Questo è il più tecnologico tra i consigli della guida.  Esci con la batteria del cellulare al 100% e scrivi sul gruppo luogo e ora dell'appuntamento. Aggiorna il gruppo a mano a mano che ti sposti da un locale all'altro. Specie se finite a casa sua, attiva la localizzazione e condividila sul gruppo. Non vuoi farti vedere che stai sempre al telefono, quindi magari approfittane nei momenti di scarsa attenzione. Ovviamente, goditi la serata e limita l'uso del telefono a tipo quando andate in bagno o vi separate.

Smartphone GIF - Find & Share on GIPHY

Non ti ridurre come un minatore serbo croato

Anzi soprattutto la prima volta, specie se non lo reggi bene, mantieniti estremamente leggera o addirittura analcolico. Se inizi a bere va a finire che stai tutta brilla, nella gioia e nella felicità del tuo amato alcool, continui a bere. Qui sia io che tu sappiamo come va a finire, sfravecatura. Non solo ci fai una figura di merda, ma soprattutto perdi il controllo.

Fail GIF - Find & Share on GIPHY

E lascia stare che magari trovi una brava persona che ti accompagna a casa ma metti caso trovi un pezzo di merda nascosto da golfino e camicia di sartoria. Metti che ti porta a casa e tu capisci e non capisci che succede? Stai idrata bevi poco e lascia stare le ubriacature per quando esci con il tuo gruppo.

Evita i collegamenti compulsivi a tutti i social network.

Io c'ho il blocca-facile da FB, iPhone, WhatsApp, non importa, mi basta un attimo e adieu, à bientot, Sayonara baby. È vero, è facile, ma è anche vero che se si evita di arrivare a tanto è meglio. È meglio non fare sapere tutti i fatti miei al tipo X conosciuto per caso in un bar. Considerando, soprattutto che i social sono collegati tra loro. Da loveforlifexxx a Martina Rossi è un attimo e ti ritrovi la gente sotto casa che alle due di notte ti bestemmia i morti. Non mi è ancora successo, ma la gente è pazza e non si può mai sapere

Fa' un po' come ti pare basta ca te staje accort'

In fondo tutte questi consigli sono come il tonico prima della crema viso, il litro e mezzo di acqua, lo stretching dopo la palestra. So che fa bene, so che va fatto. Lo farò? A volte si, molte altre no, tranne per il tonico, quello va fatto e basta. Certe volte, forse troppo spesso, ci facciamo una serie infinita di problemi. Tanto che sembriamo delle inceppate. I consigli li potete chiedere anche alla cassiera del supermercato, il signore in fila dal medico, sono tutti  inutili. Quelli che dicono "per esperienza personale" si dimenticano che personale è lui non io. È lui ad aver fatto quell'esperienza non io. Io e lui siamo due persone completamente diverse. Abbiamo due storie, due infanzie, due adolescenze diverse, siamo due cristiani diversi. La percezione che abbiamo del mondo e della vita è diversa, come lo sono le "esperienze personali". I suoi consigli, quindi, valgono meno di nulla. Non li seguire, sbaglia, ma sbaglia per conto tuo.  É meglio un errore per conto proprio che stare nel giusto per conto terzi.

Gli unici consigli da ascoltare sono quelli di Valentino, YSL e Giorgio Armani. Salvo Anne Wintour e Franca Sozzani-may rest in peace- il resto è inutile come le targhette sulle mutande.

Anna Wintour GIF - Find & Share on GIPHY

Have fun peps!

AKA quando nonostante tutto hai scelto la libertà.

Non è facile rimettersi in gioco dopo 12 anni di relazioni serie, con due sociopatici disagiati. Soprattutto perché femme fatale ci nasci, e diciamolo io sono nata inceppata. Anzi sfigata. Ma quello che ho imparato è che sono io il mio vero amore.

Self Love GIF - Find & Share on GIPHY

La carta moschicida versione scarto umano

Che io acchiappo nelle più disparate occasioni è oggetto di ammirazione tra le mie alunne. Che io acchiappo la sfravecatura della gente, è oggetto di ilarità tra amici e colleghi. Diciamo che sono come la carta moschicida per i rifiuti umani. Sociopatici, uomini emozionalmente disturbati, militari con la SPT, gente di ritorno dall'Afghanistan, fascinazisti, timidoni cronici, pippe appilate, professori viscidoni, indecisi, appesi, soggettoni iper-impegnati, depilati, trovano riparo nella mia rubrica telefonica. Alcuni restano solo platonici, altri postegge mai portate a termine, in casi estremi e ormai lontani, relazioni lunghe e travagliate. Diciamo che sono rari i casi in cui, questa folta marmaglia di facce di merda, quaglia un'uscita. Beninteso, quando capita quella rara occasione che non ti appendono, mica ti fanno mettere una scopa?

Il moderno approccio alla posteggia digitale

Per non parlare poi di tutta la frustrazione che precede l'uscita. Scrivigli, ma non troppo. Sii interessante ma cerca di essere leggera. Leggera ma non superficiale, fatti vedere divertente, ma non esagerare che sembri una facile. Tu datti piano piano, a poco a poco. Fatti desiderare ma non strafare.

Pwr Bttm GIF - Find & Share on GIPHY

Ecco tutte 'ste stronzate da femminucce delicate io non le sopporto. Non le so fare, se mi piace uno io non voglio aspettare. Io vorrei dirgli senti usciamo a scafazzarci di gelato da GayOdin e poi chiaviamo fino all'alba, fino a quando ci fanno male le ginocchia e ci dobbiamo fermare. Semplice, lineare. Netflix and chill.

Quando devi usare tecniche primordiali

Nun se po' fa, gli uomini si inibiscono, oppure peggio ti fai vedere troppo aggressiva e quelli si sa "sono cacciatori e perdono lo sfizio". "Sii sottile", ma sottile che? Nelle rare occasioni che ho voglia e intenzione di portare a termine la paziente attesa da leopardo solitario, ci esci ed è il disastro. Non ti fanno un complimento manco fossi la signora castoro con il baffo e il doppio mento. Se te lo fanno o ti definiscono una porcona senza mezzi termini, o peggio, ti scassano le palle con le finte stronzate esistenzialiste.

Partite dalle cose semplici non strafate

Cioè raga, qua chiediamo roba semplice, come sei bella, che ne so che bel sorriso che hai, che belle gambe. Non dovete fingervi il Vate, non lo siete e vi viene fuori una roba da vomito. Partite dalle cose basic. Poi cacciate fuori un argomento, un fatto simpatico, pure qua roba semplice. Un po' di musica, un po' di viaggi, due stronzate artistiche, non sparate stronzate sulla politica del medio oriente. Specie mentre io mi sto rivestendo, ma soprattutto se siete la fiera delle ovvietà evitate pure di aprire bocca che mi fate scendere le palle a terra.

Epiphany time parte III love yourself

Ecco l'ho detto! Sono cose che vanno dette, anche perché poi non capisco, loro posso dipingerci in tutti i modi, noi non possiamo. Beh sai che c'è? Io posso. A 30 anni ho scoperto il mio valore e come Shania Twain

That don't impress me much.

Ho scoperto che potevo rigettarmi in un'altra storia subito, farmi consolare dal primo pesce pigliato con la botta. Aggrapparmi moralmente, economicamente, sentimentalmente al primo sparapallini che poi alla fine tutto sommato ci stava pure. No. Io non sono la moglie di qualcuno. Io voglio me, e mi voglio libera. Amo i miei difetti e i miei pregi, i miei profumi e miei colori. Sono innamorata dei miei silenzi e dei miei discorsi. Non ho bisogno di aggrapparmi. Non ho bisogno di trovare nell'altro la mia felicità o la mia completezza. Sono già completa, sono già felice tra le mie braccia. I am not gonna settle for anyone. In questo marasma di uomini superficiali, interessati e non, non c'è nessuno degno abbastanza della mia essenza vera. Non c'è nessuno con cui valga la pena condividere le mie gioie, le mie disavventure, la mia vita. Questa non è presunzione, vanità o narcisismo, questa è consapevolezza. Quindi per ora "I grab a spoon" e mi godo tutti i gusti che mi pare.

Cheers!

Drinking GIF - Find & Share on GIPHY

Ovvero lo scienziato con la sciarpetta in seta Indiana

Il peggiore appuntamento deve avere anche il peggior incontro

Ero In viaggio di lavoro su un freccia argento, posto singolo, libro fresco comprato, la gioia immensa. Gioia interrotta dal passeggero dietro che non ha sputato a terra un secondo. Ha fatto venti milioni di telefonate. Tutto un chiacchiericcio, un bla bla costante, manco stesse chiudendo la borsa di Milano. Cioè non puoi aspettare? Ti fai il viaggio nella grazia del nostro signore? Disperata, mi allontano al vagone ristorante e ricomincio a leggere. Un uomo sui quaranta mi chiede di guardargli il pc mentre va in bagno. Gli sorrido, non c'è problema.

L'evergreen dell'acchiappanza livello basic

Ritorna e si siede difronte a me "senti te o devo di', ma non è che te c'hai parenti a Pisa?" Cordiale smentisco e penso "mo arriva assomigli tantissimo a una persona".

"No perché assomigli tantissimo ad una carissima amica e bla bla bla" per il ciclo la prossima volta 2 euro sulla ruota di Napoli.

Niente finisce che mi da nome e cognome dell'amica per farmela googlare appena ho modo. E non solo, il tipo schizzatissimo mi lascia anche il bigliettino da visita nel libro dicendomi che lui è rimasto colpito dalla mia energia radioattiva. Dopo mezz'ora di conversazione ci salutiamo, lui è arrivato a destinazione. Che lo sanno tutti che era altro ad aver fatto effetto. Il rossetto rosso fuoco di Armani, la maglia scollata, la gonna con i tacchi. Cioè ditelo, ti farei ora così sul freccia argento per Lecce. Non mi fate perdere tempo con i convenevoli, che tanto a tutti e due non ce ne fotte una cippa. Tutte 'ste formalità inutili.

Baci stellari e sorrisi come ali di farfalla, roba che pure Iridella sta ridendo ancora.

Dopo un paio di giorni penso che ne sai, magari il super scienziato si può fare. Prendo il bigliettino e lo contatto. Iniziamo a messaggiare, ogni tanto ci sentiamo, brevi telefonate limitate alle ore serali. Mi sfracassa di complimenti dal "tu sei preziosa", al "la tua anima generosa cavalcherà le stelle e raggiungendomi qui mi scalderà il cuore". Io sono un' egocentrica di merda e mi fanno piacere i complimenti. Però sentivo in me che 'ste ali di farfalla, 'sti battiti alati e sorrisi arcobaleno-questa l'ha detta sul serio non sto inventando e so che tutta la storia mi costerà cara la reputazione- erano aria fritta, fuffa inutile. Lo so avrei dovuto fargli una risata in faccia, dirgli "guarda che puoi evitare la manfrine da uomo sensibile, che sei ridicolo". Non l'ho fatto. Sempre che il buon Dio mi manda i segnali, ma io nulla,  sono recidiva.

Messaggio: "curiosità... hai letto qualcosa di Herman Hesse?"

Risposta: Buongiorno! Scusa la franchezza ma lo trovo di una noia mortale, iniziai a leggere Siddhartha, e Narciso e Boccadoro e li ho abbandonati subito. Non amo gli autori che hanno la presunzione di insegnare il senso della vita.

Risposta originale cancellata e mai inviata: sei serio? Hesse a quarant'anni? come se la vita non fosse abbastanza una farsa dobbiamo pure ammorbarci le palle con le stronzate che scrive? Ma che è?  L'ho sempre considerato un Coelho-finto-impegnato della classe docente radical chic che fa le cose tanto per darsi un tono.

Mrs frasi d'effetto dal gusto orientaleggiante, mi invita per un sabato tutto mio, tutto napoletano.

I patti erano: "chiamami Sabato mattina e c'hai un tassinaro romano a tua disposizione che ti scorrazza in giro per Napoli". Tutto il giorno non me la sento, non ci voglio uscire, penso che forse il fatto di Hesse è un segno. Poi penso che ci fai chiusa in casa a 30 anni? Dove è finita la Chipped che si faceva incatastare nei vicoli bui da uno sconosciuto? Mi convinco.  Lo chiamo, appuntamento alle 930.

Mi arriva un messaggio: "Mi raccomando stasera preparati, ti voglio figa da urlo!"

Reactions GIF - Find & Share on GIPHY

Lo so, lo so lo dovevo appendere lì su due piedi, ho sbagliato. Ti voglio figa da urlo, come se io non lo fossi già di mio, c'ho bisogno del tuo consiglio di stile. Ma con chi pensi di avere a che fare con una matricola?

Quando forse è meglio se te ne stai a casa.

Usciamo, lui insopportabile ha psicoanalizzato ogni mia singola parola, tutto un susseguirsi di frasi fatte e paroloni da liceale. Sorrido, annuisco, faccio la carina e penso, addà passà a nuttat'.

Jennifer Aniston GIF - Find & Share on GIPHY

Lui è un piccolo mostriciattolo egocentrico, con la sciarpetta in seta indiana messa aperta sulla camicia con lo scollo alla coreana. Lo guardo da vicino, è viscido, può aver scoperto pure la teoria delle stringhe resta sempre un pallone gonfiato. Non mi ha detto niente di rilevante, che ne so di pratico. Qualcosa tipo mi piace la mortadella coi pistacchi. Niente solo parole vuote per darsi un tono.

Poi capisco, si sorprende, quasi sbigottito, quando gli dico che ho 30 anni. Pensava ne avessi 24 massimo 25. Come la sua ex che ha 25 anni e sono stati assieme per 4 anni. Lui aveva 38 anni e lei 21 e sicuro, come la morte, lei era una sua studentessa. L'ha lasciata lui "non ero più in sintonia con lei". In pratica se l'è spassata con la ventenne studentessa e ora si è annoiato e ne vuole un'altra. Ma io non sono una studentessa mongolina che pende dalle labbra del primo imbecille spara complimenti pseudo profondi.

Tutto ciò che vorresti è un varco spazio tempo, ma anche uber sarebbe andata bene.

La serata è una merda e io voglio morire ma invece da grande genio ribelle mi ubriaco. Col fiano, come si fa ad ubriacarsi col fiano? In uno stato di semi-coscienza esco dal locale e scrocco una sigaretta, lui mi segue, con quelle manine piccole mi tira e mi bacia. Io non so che succede, poi metto a fuoco.

New Girl GIF - Find & Share on GIPHY

Voglio morire, mi stacco corro in bagno e vomito come se non ci fosse un domani. Vomito tutto lo schifo di una serata di merda. Esco e chiedo di accompagnarmi a casa, mi fingo collassata sul sediolino. L'effetto opossum da sempre i suoi frutti. Vomito un altro paio di volte, giusto per stare sul sicuro e farmi schifare. Riesco grandiosamente nel mio intento. Collasso nel letto disgustata e inorridita. Non mi chiama più, la gioia immensa.

A volte se mi capita di sentire l'accento romanaccio, mi sale il vomito.

Marilyn Monroe GIF - Find & Share on GIPHY