I cenni storici, le origini e gli esempi di mufloni nella storia

Il muflone da monta è una categoria di uomo ben precisa, quella che ormai è in estinzione. È una tipologia che ha fatto la storia dell'esemplare perfetto di maschio da riproduzione. Quello che a Sparta spaccava il culo agli ateniesi. Quello forgiato nel testosterone che salpava i mari del nord alla conquista delle isole britanniche. Quello che se ne fotteva della corona inglese e indossato il kilt gli faceva il culo a strisce.

Braveheart GIF - Find & Share on GIPHY

Il muflone non chiede, non si interessa, lui quando ti guarda ti penetra con il suo sguardo e le sue sopracciglia incolte. Se ti vuole ti viene a prendere, ti appende per le caviglie al lampadario che manco due ore di squat e affondi ti riducono cosi'. Il muflone e' l'omm' fatt a omm' . Non ha idea delle sopracciglia fatte e non se ne fotte delle cuticole tolte. Non spende ore in palestra, raramente lo vedrete a scolpire i bicipiti, guardandosi compiaciuto nello specchio di una sala attrezzi.

300 GIF - Find & Share on GIPHY

L'amore per lo sport e l'alimentazione da vincente

Lui fa sport da uomini, quelli veri che un tempo spalavano la neve e spaccavano legna a mani nude.  Lo trovi a fare nuoto, boxe, muay thai  o sport di squadra come la palla a nuoto, il rugby.  Lui compete a chi è il più forte, il più veloce, a chi passa meglio e poi tutti assieme a tracannare birra.

Lui non se ne fotte del petto di pollo, delle BCAA, il pre e post workout, le polverine magiche e le pillole blu. Mangia come parla e parla come mangia. Le proteine le mangia con la forchetta e il coltello, i carboidrati li prende complessi e se ne fotte dell'Indice Glicemico. Ha generalmente l'appetito di una squadra di camionisti in trasferta oltralpe che non mangiano da due giorni.  E' quello che quando lo porti dalla nonna a mangiare ti fa fare tante belle figure.

All Blacks GIF - Find & Share on GIPHY

Lo sguardo penetrante, l'abbigliamento sciatto e l'aria maschia.

Non è  difficile riconoscerlo, il giovane maschio ha delle caratteristiche precise. C'e' da dire che purtroppo ci sono molti finti d'autore in giro, che potrebbero trarre in inganno.Il muflone è generalmente alto e prestante, fisico possente da spaccalegna della foresta nera, cresciuto a latte crudo e aria di montagna. Non ama gli ornamenti e i vezzi inutili, non deve dimostrare nulla. Ha un'abbigliamento spartano, camicie a quadri, T-shirt, jeans e anfibi. Passa poco tempo davanti allo specchio, non se ne fotte delle mode, ignora ogni forma di estetica.  Il muflone ha la barba da sempre, non per assecondare la moda hipster, ma perché è uomo e l'uomo tiene il pelo e lo tiene pure in faccia. I capelli li porta spettinati, lunghi o li ha persi per il troppo testosterone. Se è  tatuato ha segni pieni di significato, memorie del suo passato, marchi a fuoco delle sue esperienze personali. Il muflone ha più di due neuroni, è  abbastanza colto e non lo ostenta, anzi è  piacevolmente interessante, ecco perché è raro. Ascolta musica maschia tipo il metal, il rock anni '70 e viaggia in macchina con gli amici. Si è  girato mezza europa lasciando il seme qua e là.

Le cause della sua preoccupante scomparsa

Questo esemplare però sta scomparendo, se ne registrano sempre di meno e non si conoscono le cause di questo fenomeno. Purtroppo la ricerca scientifica sta studiando la sua possibile estinzione da diversi anni. Molte sono le teorie a riguardo ma nessuna certezza. Come tutte le problematiche di continuità della specie, conoscerne le cause potrebbe aiutare ad arginarne la scomparsa. Alcune tra le più convincenti teorie riguardano l'uso di omogeneizzati, come alimento di crescita negli esemplari di mufloni cuccioli. Si pensa, infatti, che tale alimento possa compromettere i livelli di testosterone, creando cosi' mufloni effeminati, svogliati e disinteressati alla monta.

La legge del mercato, il triste rapporto tra domanda e offerta

Un'altra teoria associa le cause al numero sempre maggiore di femmine da monta. La folta disponibilità di femmine di facile reperibilità hanno reso il muflone disinteressato, facendogli perdere l'appellativo "da accoppiamento", rendendolo uguale agli altri. La teoria ritrova il suo riscontro nel famoso detto popolare a' carn se jett e u pesc' va car' . E noi dinnanzi a "vox populi"non possiamo far altro che assentire amaramente, sperando che si trovi presto una cura all'estinzione del maschio.

As Roma GIF - Find & Share on GIPHY

La  nostalgia degli anni in cui le donne erano belle tutte.

Vi ricordate quel momento magico in cui Edwige Fenech si spogliava? Lei aveva una zizza normale, come la mia, la tua, quella di tua sorella. Aveva la zizza delle donne semplici. E nonostante ciò era fantastica. Era morbida, senza muscoli e con le sue belle curve.

Vintage GIF - Find & Share on GIPHY

Era il periodo in cui le donne avevano il pelo e agli uomini piaceva, non si lamentavano come oggi "eh ma se è incolta no". Anzi il pelo preludeva quello che ci sarebbe stato poi. Era il simbolo che lei  era matura, era pronta. La donna era bella tutta, con la zizza semplice e la coscia morbida e burrosa. Con il fianco che faceva femmina, il culo che lo pizzicavi, gli davi il pacchero a soddisfazione. La femminilità allora era solo nostra, le donne si incremavano, improfumavano, avevano quei rossetti morbidi. Le unghie erano semplici con gli smalti della corolle e i mascara della rimmel che coloravano le ciglia di nero e nulla più.

Quando la  bellezza naturale era ancora di moda

Non c'era il baking, il contouring, l' high definition powder, la nail art, il micro blading, le estension, le ciglia ricostruite.  Non c'erano tutti gli artifici a cui ricorriamo oggi per essere di più.  Voglio essere tosta come le porcone alla televisione, le figone su Instagram. Voglio affogare in mare di fondotinta e banana powder con le sorelle Kardashian. Voglio la tartaruga, gli angeli di VS, lo sguardo assassino, il gap tra le cosce- il gap ormai lo tenete in testa.

Blake Jenner GIF - Find & Share on GIPHY

Prima era diverso, le donne profumavano di sapone, avevano i capelli morbidi e al vento. L'intimo era semplice, era a mutanda, quella leggera con quei colori chiari, il bordino di pizzo, il massimo del sexy era il nero, tutt'al più il rosso. Non c'erano i tanga, i cheekie, i perizomi con il guêpière incorporato. Le robe leopardate con inserti in pelle, in pizzo, in glitter. Non si pensava alle fascette sulla pancia, il tanga di perle, gli strass incastonati. Non c'erano i body con i fili che, quando te li provi nel negozio non sai come si mettono e dopo che ti sei appiccicata tu il body, le tende e gli sgabelli del camerino pensi "ma ch' cazz' sto facenn'! Ma perché se sto nuda non è meglio?"

Wtf GIF - Find & Share on GIPHY

Le aspettative erano diverse, erano concrete

Gli uomini ti guardavano la coscia e gli piaceva perché era la coscia di una femmina  e basta. I dettagli erotici erano semplici, come l'inserto di pizzo della sottoveste che spuntava dal vestito quando ti sedevi. Gli piacevi tutta, e non c'era bisogno di tanti preamboli inutili. Ti volevano, te lo davano e magari pure meglio di come lo danno ora i miei coetanei. Oggi gli uomini ti dicono come vorrebbero vederti vestita. Vogliono la zizza ma dalla quarta in poi, la vogliono soda, alta, tonda, quella che tieni tu non va bene. Il culo deve essere scolpito nel marmo a sembrare che stai abbassata tanto che è alto. La coscia va tornita con affondi e squat e in palestra 6 giorni su 7. I capelli sono lunghi, perfetti, lucidi con lo shatush, la keratina, il trattamento olaplex, la ricostruzione capillare e i cristalli liquidi, il boccolo finale e mille euro di ciocche finte. Le labbra al botulino sempre gonfie, carnose, polpose. Non ti preoccupare se sei nata cessetta con il soldo si appara tutto.

Fatte non foste a viver come barbie

Tutte come le tipe nella televisione. Tutte uguali, finte, artefatte, oggetti plastificati messi in fila, pronte per l'acquisto. Donne che aspettano nei sabato sera il palestrato vuoto di turno, che le squadra alla ricerca del difetto. Che le vuole perfette, all'ultimo grido, all'ultima soubrette. Quello che ti giudica il filo di cellulite e se non hai il femorale tonico non sei nessuno. Devi essere tutta tirata, strigliata, lucidata con i pantaloni stretti schiatta ovaie o la minigonna a copriciucia, il tacco ventordici e la zizza in bella mostra, schiacciata, stressata e mortificata in un push-up imbottito. Per farti mezz'ora di sesso mediocre in un albergo squallido. Una serata noiosa con uno che pensa solo alla meta e non sa cosa vuol dire godersi il viaggio.

La rivelazione, l'attimo di verità, l'epiphany 

E pensi, porca troia ma chi ha deciso che dovevamo diventare una massa di insicure alla ricerca dell'approvazione? Chi ha deciso che dobbiamo giustificare la nostra pancia, le smagliature dello sviluppo, la cellulite e la voglia di mortadella? Chi ha deciso che dobbiamo essere costantemente high definition? Sai che c'è?  Non è per pigrizia né per negligenza, ma è per amore di me stessa che ho deciso di essere vera.

No GIF - Find & Share on GIPHY

Voglio essere io, con la zizza imperfetta, le smagliature sulle cosce, le sopracciglia fatte con la pinzetta e lo smalto scheggiato. Ho deciso che mi amo e mi prendo cura del mio corpo e della mia anima, senza diventare un automa. Senza omologarmi, anzi amando i miei difetti. Perché sono i miei, sono come i denti storti di Hugh Grant, il naso della Callas e le rughe della Magnani.

Perché' come ha detto Keira Knightly, che viene costantemente ridicolizzata perché ha la prima:

"I think women’s bodies are a battleground and photography is partly to blame. Our society is so photographic now, it becomes more difficult to see all of those different varieties of shape"

"Penso che il corpo delle donne sia un campo di battaglia. La colpa è della fotografia. La nostra società è così fotografica oggi, che è sempre più difficile vedere quella grande varietà di forme diverse". Keira e il corpo femminile

Tutta una questione di priorità, tutto un fatto profondo

Perché cari uomini e care donne del 2017, state spendendo la vostra giovinezza a curare un aspetto troppo fugace della vostra vita. Tra 30 anni avrete vissuto una esistenza non vostra. Quel sesso fatto male, quei rapporti insignificanti-perché alla fine nemmeno una chiavata siete buoni a farvi- quei profumi fatti in serie, spruzzati come a coprire chissà quale tanfo. Avrete ricercato la bellezza nel falso, nei cocktails pagati a caro prezzo e nello squallore dei mocassini e delle lampade trifacciali. Arriverete ai sessanta e sarete gli involucri plastificati di un contenuto inesistente.

Io mi rifiuto di deridere le altre donne- a parte quelle che stanno con il tipo che piace alla mia amica, le nuove fidanzate degli ex o le acerrime nemiche- mi rifiuto di sentirmi inadeguata. Mi rifiuto di vivere secondo i vostri canoni. Di passare un vita che non è la mia. Ho la pancia gente, deal with it.

80S GIF - Find & Share on GIPHY