Vai al contenuto

Di uomini al mondo ce ne sono tanti, morti di figa, Omicron, alpha, mufloni, beta, chiattilli, piccolo borghesi, Neanderthal, e posso vantarmi di averne incontrati abbastanza. Almeno uno per categoria ha fatto una comparsa nella mia chipped story. L'ultimo ominide che ho incontrato è l'uomo free.

Re indiscusso di aperitivi e uscite semipatinate è tutto un #instantlife #instafun. È curato, profumato, palestrato ma con un pizzico di ironia, il free non si prende troppo sul serio né da un lato né dall'altro.

La sera dell'incontro

Esco con gli amici, a sentire una coverband, prima dello spettacolo la mia amica mi fa notare un tipo carino. Grado 8 della scala bucirosso, dicono che mi stia puntando.

Io piccola gazzella ignara spero solo che non tengo le melanzane arrostite che fanno bella mostra tra canino e incisivo. Che poi non ho capito perché ma la mulignana arrostita è peggio del friariello, per indole ti si attacca proprio là, quel pataccone nero che si vedrà dalla luna. Nel dubbio sorridi senza denti.

Reaction GIF - Find & Share on GIPHY

Lui davvero mi guarda, non è vestito da nerd metallaro con magliette a tema. Sarà gay, mi guarda per sapere il mio rossetto marca è.

Fine serata mi approccia e mi invita a chiedergli l'amicizia. Parliamo su fb come da prassi obbligatoria. Conversazioni leggere nulla di impegnativo. Ci scappa che mi invita ad uscire "dai rivediamoci magari anche prima della prossima serata"

Gli inviti alle serate e le partenze improvvise

Mi invita un paio di volte alle serate organizzate da lui, io, che non guido nemmeno il monopattino, non ci vado.

Non mi pare normale, che se mi vuoi vedere mi inviti ad una tua serata "dai vieni con i tuoi amici". Lo invito io per un aperitivo, grande slancio di generosità, è in America per lavoro. Ci scappa un souvenir che "appena torno a Napoli ci vediamo". Fine marzo. Io riparto per lavoro-vacanza cazzi e mazzi vari. Finisce nel dimenticatoio, sarai pure 8 ma non sei l'unico 8 al mondo. Che se mi vuoi vedere prendi la macchina e mi vieni a prendere, come tutti i cristiani su questa faccia della terra.

Election 2016 GIF - Find & Share on GIPHY

Sbucano dal nulla come ricordi sfocati

Una sera di fine maggio io col chipped starter pack ero pronta a scrivere delle mie pene e dei miei dolori, mi messaggia dal nulla, oramai dimenticato assieme alle canzoni del suo gruppo, il batterista.

-Stasera sta una serata live al sea legend vuoi venire?

-Si mi passi a prendere?

-Ok

La musica, il mare, una partita a carambola con i suoi amici, dove, da brava ragazza interrotta, ho buttato in buca 4 palle di fila e perso clamorosamente con l'8 nero. L'uomo free è sciolto e divertente, non è impegnativo e mi fa capire perché gli uomini alfa scelgono le cretine, perché in fin dei conti si sta bene.

Dura un attimo poi vi disistimate da soli

Ci raccontiamo le nostre cose, mi dice che si sta per trasferire all'estero e che quando è stato lì ha conosciuto una ragazza e stanno assieme. Sta bene, allora veramente uno può essere amico così, in modo disinteressato. Uscire e andare a bere con un uomo senza fare nulla? Esiste e mi fa piacere, devo recuperare anni di isolamento all'Asinara che nemmeno Cutolo. Poi capisci che se uno ti invita ad uscire non e' mai per amicizia.

Alla faccia della fidanzata, tutta una pomiciata sotto casa, di quelle che i liceali non sono nessuno. Ovviamente lui e' tanto sexy e penso che fino ad ora la meglio pomiciata della storia, immagina il resto. Immagino solo perché ci fermiamo e andiamo a casa. Ci dovremmo rivedere ad una delle serate dove lui suona.

Finalmente decidi che vale la pena scomodare gli amici

Briefing pre-uscita su cosa mi metto, locale di musica rock, jeans stracciato e decollete di vernice. Il super completo di VS, che hai messo solo una volta, vuole scendere in campo. Ti guarda come Daario, che vuole fare lo spaccone e conquistare Mareen per la sua Khaleesi

Let me be your Champion

Hair GIF - Find & Share on GIPHY

Lo incontro nel locale, non ci crede che sono lì, sembra felice, parliamo due minuti, Poi mi chiede come mai nessun feedback sul nostro bacio. Nessun feedback? chi sei il servizio clienti dell'Apple Store? Che teniamo 15 anni? Ma quando mai uno si da i feedback? No scusa troppa saliva, meno dorso, più punta, sii più equilibrato. In generale da 1 a 10 quanto lo consiglieresti ad un'amica?

Mi faccio vedere disinvolta, gli sorrido ma non lo cerco. Mi ricordo le parole del mio amico " sii sottile non dare a vedere". Si avvicina e mi dice con chiarezza il  finale vederebbe per la nostra amicizia, si lascia poco all'immaginazione alle parafrasi. "Sento sto pezzo e poi penso di andare." Ci sta, e' fatta, la sofferenza della vernice sul mignolo destro ha portato i suoi frutti.

Finisce la canzone,

mi saluta e

se ne va.

Così, sono stanco e vado a casa.

Shock, disgusto, shock, io gli uomini non li capirò mai. No dico immaginatevi la scena, davanti ai miei amici l'umiliazione estrema.

Movies GIF - Find & Share on GIPHY

Ma che ti aspetti da uno che tiene la fidanzata oltreoceano e si butta a spiluccare nei gelati altrui? Cosa? Pure tu mamma mia, trovatene uno normale, e non dire ma io niente volevo, ammettilo. Dillo che ti piacciono solo difettati, come le mele toccate, quelle da macero che te le mandano a casa per priority mail.

Invece del Batterista avrebbe dovuto scegliere la carriera da solista

Poi capisci, il tipo sciolto, ha un ego incommensurabile, le vuole tutte ai suoi piedi. Tu che tieni la tua dignità, certo non ti metti a fare la groupie appresso al batterista di una coverband di provincia. Manco se viene Liv Tyler ti metti a fare la groupie, ma nemmeno per David Gahan in persona, forse per lui in reggiseno sul palco. Lui cerca i feedback, i complimenti, le ragazze che lo cercano, che lo vogliono. Una prima donna, che sta lì a fare la star, aspetta di essere corteggiato come una fanciullina. La domanda sorge spontanea, ma gli estrogeni non ti fanno male? Il progesterone in eccesso non ti fa uscire i brufoli? Preferisci i tampax o usi quelli esterni?

Meryl Streep GIF - Find & Share on GIPHY

 

Esci, non stare buttata a casa, una sera con un gruppo, una sera con un altro, appari il fine settimana e ti distrai. Pure che non è il tuo genere che te ne importa almeno fai qualcosa.

Questa è la frase tipica, che sento ripetermi a più non posso da mesi ormai. Quando hai un'indole leggermente misantropa, ti riesce fin troppo semplice stare nel tuo mondo.

Awkward GIF - Find & Share on GIPHY

Nella rassicurante comodità della t-shirt bucata, alterno il divano al letto. È tutto un passaggio tra Netflix e il libro di turno. Non si può fare sempre così, la party girl che vive nascosta dentro di te ha bisogno di uscire anche lei, è come il meticcio del vicino che sta sempre in casa e ogni tanto povera bestia deve sfogare pure lui.

Cat GIF - Find & Share on GIPHY

Veni che ci sta pure il DJ set e arriviamo là già bevuti

Mi lascio convincere da un mio amico del liceo: "festa dell'UniNa all'Arenile di Bagnoli, Ga' se parea sta pure il DJ set". Penso al vestitino rosso che è un anno che sta in panchina, non ce la fa più. È come Quagliarella ai mondiali del Sud Africa, sta scalpitando vuole entrare in campo e far goal.
L'Arenile è la discoteca estiva per eccellenza: mille mila metri di prato sintetico, su quello che un tempo era il litorale dell'Italsider. Secondo me ora c'è talmente tanto amianto che l'erba e' sintetica perché non ci cresce più manco la speranza là sotto.

Ci fanno di tutto, dai concerti con rapper truzzi e cafardi a quelle merdate latinoamericane. Non importa cosa, quello che conta e' che una pislner di merda sta 10 euro e che all'ingresso ci sono file interminabili di cristiani che scalciano per partecipare alla mattanza del buongusto .

Crearsi delle aspettative e fare auto-convincimento  prima di uscire

Arrivo fighissima, come si addice al luogo, strizzata nel famoso vestito con tanto ti zizza in bella mostra trucco aggressive e scarpa da rimorchio spinto.  Piena di entusiasmo, penso ci saranno un sacco di fuori corso, sai quanti da giurisprudenza, da ingegneria o medicina che oramai hanno 27/28 anni e ci sta tutto. Solo un innocente flirt leggero. Male che vada ti scassi e balli tutta la notte.

Ma anche i non fuori corso, vuoi mettere un tenero e giovane universitario che non ha nessuna intenzione di innamoramento. Il cui scopo ultimo è l'accoppiamento selvaggio. Non fa niente che fa un po' cougar, who cares?

Whatever GIF - Find & Share on GIPHY

Mi guardo attorno sperando in una fauna mista, ma nulla, età media 13 anni con acne puerile. Penso sarà presto, allora prendiamo da bere, la pilsner se la bevono loro e i cechi e opto per un drink, qualcosa di difficile da sbagliare. Finisco che pago 10 euro per due gocce di gin London, che è lo spirito per pulire il motore dell see con un vago aroma di ginepro,  in tre quarti di lemonsoda. La prima ora c'e' una specie di live di dodicenni lontanamente indie più sulla boy-band semiseria strimpellante. A seguire tre pezzi due di Vasco e due di Ligabue, assieme hanno apparato due note e un accordo. Arrivo a meta' drink e mi cade il bicchiere di mano. Non fa niente dai divertiamoci. La musica fa cagare i drink sono uno sputo di acqua sporca, magari la gente...

Un'accozzaglia informe di generi incompatibili.

Il mio chipped cervello è andato in tilt, c'era qualsiasi cosa. Uno zoo safari delle più diverse specie di universitari era li' riunito in un posto.

La fascia nord: Ingegneria, economia, biotecnochimicafarmaceutica, a seguire l'area porto, giurisprudenza, scienze politiche, relazioni internazionali. Da lontano vedi arrivare loro che camminano come fossero divinità dell'olimpo, dall'alto della loro sapienza, i Policlinico Nuovo. Non te li aspetti ma ci sono anche i tuoi, i poracci del centro storico, gli umanisti e i geologico-sociologici di San Marcellino, che a momenti senza chiostro e plancia di fumo non li riconosci. L'arenile è la nuova arca. Sono sconvolta,  non ci sono più le distinzioni come una volta.

Shocked GIF - Find & Share on GIPHY

La nostalgia per quella rassicurante autarchia universitaria

Ai miei tempi- si l'ho detto, tra poco seguirà post sulle mezze stagioni e sulla fine della prima repubblica- ognuno aveva un'identità ben precisa. Era difficile che le boccolose mononeurone di giurisprudenza potessero  mescolarsi con noi, i colti umanisti spocchiosi con le pezze al culo. Non ti andavi ad immischiare con quelli di Economia. Ognuno restava nel suo, nessun matrimonio misto.  Ora invece le facoltà le hanno tolte di mezzo e hanno globalizzato lo studio in un marasma di generi informi. Non ci sono più le distinzioni di classe universitaria e gli studenti si miscelano in questo meltin' pot di classe, genere e numero,  che non mi fanno capire chi devo odiare, da che parte stare. Quindi faccio prima e vi odio tutti.

Angry GIF - Find & Share on GIPHY

Quando non c'è limite al disgusto

Nella confusione di questa paranza sociale arrivano gli amici che aspettavate. Scopri che le merde si sono scolati una bottiglia di vodka in solitaria prima di entrare. Sono ubriachi, brutti, sudati e senza stile, e tu sei sobria, lucida come la carta glossy per la stampante. Uno di loro piccolo, mostriciattolo pelato e sudato mi stringe in una morsa letale. Il tutto è durato pochi secondi, di altissimo terrore e disgusto che manco i migliori splatter avrebbero fatto lo stesso effetto . Mi sussurra con quelle sue labbra biascicose e disgustose "sei bellissima ti scoperei tutta".

Trattengo a malapena i conati, mi divincolo dalla sua stretta e con la mia forza bruta lo spingo, schifata me ne vado e li appendo nel locale.

Puke GIF - Find & Share on GIPHY

Ecco perché dovete stare ognuno nel vostro. Piccoli emarginati dalla vita sociale, prima non li vedevi in giro a far danni. Stavano a casa a fare i giochi di ruolo vestiti da maghetti medievali. Ora invece escono sperando di avere una remota possibilità. Brutto secchione brufoloso, nelle caverne a studiare le formule matematiche devi stare. Chi vi ha messo in testa che potete andare in giro anche voi? Chi? Lo vorrei incontrare e parlarci 5 minuti, con questo grande genio. Viva la tolleranza e la diversità, eh no cari miei. NO! Il chiattone sudato, pelato con le mini mani no, quello non si può tollerare.

Reaction GIF - Find & Share on GIPHY

Finiamo  io e il mio amico di liceo in un bar che fa da bere per pochi euro. Il target medio sono i napulegni e gente che a stento ha la terza media.

UniNa 0 UniStrada 1

Questa volta hanno vinto loro!

 

Che io mi sia sempre sentita Caterina va in città, questo è un fatto noto e risaputo. Che poi in fondo io ancora un pizzico di speranza nel genere umano la tengo sempre. Poi ci penso sopra e mi rendo conto che

"Mi manchi tu la malattia che spazza via la razza umana"

La Napoli che prende la vita a morsi.

Napoli per chi non la conoscesse-si perde un mondo, ed è meglio che corra a rimediare- è una città sfaccettata, dalle mille personalità. Ci trovi di tutto, dai reietti che vivono di espedienti e imbrogli ai margini della società, ai ricconi che dominano la città. Quelli delle notti folli, quelli che comandano dall'alto degli attici a via Filangieri, quelli dei palazzi storici di via Posillipo. È la Napoli bene, quella che muove l'economia. È quella che, la casa a Capri ci vanno quando sono annoiati della movida di lusso partenopea. La Napoli ruggente, che il popolino la invidia. Quella che i cafoni di provincia la emulano. La Napoli che conta.

I cuccioli della Napoli Bene devono sape' ll'inglese

La Napoli che conta vuole i figli che contano. Olimpiadi di matematica, corso di piano, chitarra, danza, scherma, vela, sono gli hobby preferiti dai piccoli rampolli. Ovviamente io, da povera squattrinata con la passione per la cosmetica di lusso mi presto al ruolo di Jane Eyre contemporanea. Sono la maestra d'inglese, quella che sfrutta la situazione e si fa le palle ad organetto per una, massimo due ore a pargolo.

Non tutti sono geni della finanza, né diventeranno i Montezemolo del domani.  C'è da dire, però che mi danno tante soddisfazioni. Sicuramente, ho l'opportunità di guardare da vicino questa specie rara. Rara perché i ricconi figli di papà sentono la tua puzza di povero da un miglio di distanza. Però riconoscono il tuo talento, sanno che sai l'inglese. La lingua del domani, "sai se non la sai parlare sei fuori", "l'inglese è importante". Loro mi rispettano, e mi accettano nelle loro vite, mi danno in mano i loro preziosi cuccioli di chiattilli.

Figli della stessa Napoli con due diversi padri.

In due anni di lavoro, ho avuto modo di osservare due distinte sottocategorie: La Napoli virtuosa e la Napoli ruggente. Entrambe appartengono allo stesso mondo ma restano separate. Una ha i mocassini Tods e gli orecchini di perle, l'altra ha le sneakers Disquared2 e gli orecchini della Dodo. Una fa i colpi di sole biondi, l'altra il Balayage color caramello. Una è nature, l'altra è rifatta. Una organizza cene eleganti, l'altra feste sfrenate a base di gin e cocaina. Una ha l'amante fissa tenuta rigorosamente nascosta. L'altra paga escort di lusso per ravvivare i propri festini. Sono due facce della stessa medaglia, si incontrano di giorno e si separano di notte. Col sole stringono affari, si incontrano a scuola, negli ospedali, alle riunioni di condominio. Di notte festeggiano separati, le Tods si trasformano in Ferragamo e le Disquared2 in Casadei. Sono separati nei gusti ma compatti nell'appartenenza. Sono interessati a te dalle 15 alle 18, dal lunedì al venerdì, compatibilmente con gli impegni dei pargoli. Oltre quel margine tu non esisti. Tu non sei nessuno. E come te tutti quelli che non appartengono al loro status.

I mortali ai piedi dell'Olimpo sbavano per un grammo di Chiattillume

La gente del popolo li venera come fossero icone di culto, le nuove madonne nelle stazioni votive. Il popolino li guarda incantati e li emula. Vogliono  anche loro la propria fetta personale di vita spericolata. Li vedi che si affannano per un paio di scarpe all'ultima griffe, si indebitano appresso a  Mini Cooper e Monclair. Vivono la vita dei morti di fame per rincorrere la speranza di un assaggio di un pezzetto di quella vita. Si illudono, diventando i surrogati  di una Napoli che li disprezza e li deride. Ma chi vo' ffa fa? Di mettervi  ore interminabili nel traffico per farvi il bagno all'Ammot, in mezzo all'acqua del depuratore di Cuma. Li vedi tutti bronzei con gli occhiali a specchio il costume griffato, il tattoo senza significato, il selfie su instagram #ciaopovery. Ma ciao poveri che? Che tenete le zecche come noialtri? Cercate di emulare una categoria che è la merda!

L'ennesima presa di coscienza che il mondo è lo schifo

Stavo facendo lezione di conversazione ad uno dei figli prodigio della Napoli bene. Appuntamento sabato pomeriggio alle 3  in uno dei ristoranti più in della zona. "Il ragazzino già ha mangiato, tu devi solo fargli fare pratica" mentre noi, gli adulti ci facciamo come la sfravecatura. Tutto ok. Premessa, la più naturale lì in mezzo aveva la ciucia di plastica. Tutte pezzi di silicone taglia 36, che sfoggiano fiere i loro milioni in chirurgia. Tu sei sempre la povera crista che, con la zizza naturale e la tua 44, ti senti una chiattona cessetta. Ti chiedi come fanno a bere come minatori ucraini e essere cosi magre?

Non sai se sono peggio loro o il fatto che possa esserci qualcuno che li venera

All'improvviso, una serie di piccoli segnali ti fanno capire che, quelle non sono persone che stanno solo pranzando. Capisci come fanno ad essere così magre, così ruggenti. Si alzano ogni 5 minuti, a turno, per andare in bagno. Ridacchiano e fanno battutine. All'improvviso una bambina chiama il padre per fargli vedere la ruota, lui impaziente le da poco a importanza. Deve correre in bagno "a papà ê jamm' capiscimi". " wa pe' sta scemitá non vai, ja muoviti c' aropp' stong ij'". Senza un minimo di pudore a pipparsi di cocaina davanti ai figli di sabato a pranzo!

Ma siete la sfaccimma della gente? L'ho detto, ho scritto sfaccimma, perché non ce l'ho fatta più. Avete speso 600 euro in sei per un pranzo, siete belli, rifatti, avete soldi, ma che cazzo vi manca? Piccole cacchette secche, che bisogno tenete di farvi le piste alle tre del pomeriggio con i vostri figli davanti? Non per dire, ma con me presente, un'estranea, e i vostri figli che uno di loro aveva 5 anni. Ma che cazzo campate a fare? Io ancora schifata e sconvolta, dopo la lezione per riprendermi sono andata dal parrucchiere a fare la piega e ho dovuto comprare uno smalto nuovo. Merde.

Share the Chipped
Share the Chipped